Vuoi studiare gratis all’estero ?

Arriva il bando dell'Inps che permetterà a tanti studenti di godere di un soggiorno di studio in un paese europeo o extraeuropeo la prossima estate. Si potrà risiedere un college o da una famiglia che ospiterà i giovani italiani per tutto il periodo che avranno scelto. Ma bisogna affrettarsi: la domanda per partecipare al concorso si può presentare dalle ore 12 del 1° febbraio sino alle ore 12 del 2 marzo 2018. Il bando pertanto scade il prossimo 2 marzo. Le graduatorie verranno pubblicate entro il 26 marzo. Ottenere i contributi per frequentare un corso in un paese extraeuropeo non è difficile. I dati statistici dimostrano che si tratta di una esperienza estremamente utile, non solo per la carriera scolastica ma anche per l’approccio al mondo del lavoro e arricchisce i rapporti personali.

Durante il periodo, oltre che momenti di studio sono previsti non attività ricreative, sportive, culturali e i giovani disabili, senza costi ulteriori, avranno assistenza continua di personale qualificato. Una recente statistica attesta che ben l’84 per cento degli studenti italiani che hanno partecipato a un periodo di studio all’estero sono oggi laureati.

I requisiti previsti dal bando

Lo scopo fondamentale, ma non esclusivo, della offerta dell’Inps [VIDEO] è di dare ai giovani italiani l’opportunità di imparare la lingua del paese scelto per l’istruttivo soggiorno. L’istituto nazionale di previdenza sociale garantisce un contributo a totale o parziale copertura del costo del soggiorno. Il pacchetto che il bando lancia è riferito ad un soggiorno studio da realizzarsi fuori dall’Italia quest’anno, nel periodo giugno-agosto.

Può presentare la domanda chi all'atto di presentazione della richiesta frequenta una scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore), non abbia compiuto 23 anni e sia figlio o orfano ed equiparato di dipendente o pensionato della pubblica amministrazione iscritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; di pensionato che sia utente della Gestione Dipendenti Pubblici o di genitore che sia iscritto alla Gestione Fondo IPOST.

Subito un acconto della metà dell'importo

Sono 23.430 i contributi che verranno erogati per un importo massimo concedibile di due mila euro. Alcuni studenti italiani avranno la possibilità di ottenere una totale esenzione del pagamento, altri un forte sconto in considerazione del reddito Isee. Entro il 15 giugno l'Inps disporrà il pagamento di un acconto di metà dell'importo del contributo nei confronti del soggetto fornitore ed organizzatore del servizio ed erogherà il restante 50% entro il 31 ottobre 2018, a conclusione del soggiorno-studio e dopo la presentazione, entro il 5 settembre, della documentazione che verrà richiesta

Per compilare la domanda occorre essere iscritti alla banca dati dell’INPS [VIDEO] e avere già o ottenere un proprio pin dispositivo attraverso il portale dell’Inps.

Sul portale si potranno trovare tutte le informazioni riguardanti il bando e consigliamo pertanto di leggere attentamente tutte le disposizioni contenute in tale concorso, accedendo e consultando l’home page del sito internet istituzionale dell'INPS