Il presidente del Consiglio Paolo gentiloni riceverà, nel pomeriggio di lunedì 5, alle ore 16, a Palazzo Chigi, Recep Tayyip Erdogan, presidente della Turchia. Nella stessa giornata Erdogan sarà ricevuto anche da Papa Francesco e dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Massima allerta nella Capitale per la visita del leader, per prevenire eventuali incidenti e contestazioni. Prevista una "green zone", un'ampia area in cui non sarà consentita nessuna manifestazione da domenica a lunedì, nell'ambito di quanto previsto dal piano per garantire la sicurezza [VIDEO]. Eventuali forme di dissenso saranno permesse solamente in un contesto di legalità.

Oltre tremila agenti in servizio

Programmato l'impiego di oltre tremila agenti per la visita di Erdogan, che arriverà in compagnia della moglie e di diversi ministri, domenica sera, all'aeroporto di Fiumicino. Operative anche squadre d'intervento "Nbcr" dei Vigili del fuoco, un gruppo specializzato chiamato a intervenire in situazioni eccezionali [VIDEO]. Nbcr è l'abbreviazione di Nucleare, biologico, radiologico. Il corteo presidenziale percorrerà corridoi precedentemente individuati, bonificati e sorvegliati, con diverse alternative costantemente sotto osservazione.