Accoltellata per aver redarguito un alunno dopo un’interrogazione andata male. Si è sfiorata la tragedia in un istituto superiore di Santa Maria a Vico [VIDEO] in provincia di Caserta. Quella che doveva essere una tranquilla lezione di italiano si è trasformata in un incubo per un insegnante di Montesarchio. Urla di paura e momenti di altissima tensione si sono vissuti tra gli alunni all’Ettore Majorana. La situazione è degenerata quando la professoressa ha comunicato al giovane che voleva interrogarlo affinché recuperasse una precedente insufficienza. Lo #studente avrebbe manifestato sin da subito un certo nervosismo ed espresso la volontà di rinviare la verifica.

Al termine di un vivace scambio di battute il napoletano sarebbe scattato verso la donna ferendola al viso con un’arma da taglio. Il fendente sferrato dal sedicenne ha segnato la guancia dell’insegnante di italiano. Il folle gesto è avvenuto davanti agli occhi increduli dei compagni di classe.

Colpita al volto con un'arma da taglio

Quest’ultimi, superato lo choc iniziale, hanno soccorso la 54enne ed allertato immediatamente i soccorsi. La signora Franca è stata immediatamente trasportata all’ospedale di Maddaloni per le cure del caso. I sanitari hanno sottoposto la donna ad un intervento per evitare che il volto restasse segnato per sempre da quel terribile gesto (sono stati applicati diversi punti di sutura). Da rilevare [VIDEO]che i medici del nosocomio casertano hanno giudicato guaribile la professoressa in quindici giorni.

Contestualmente le forze dell’ordine hanno raggiunto l’istituto tecnico di #Santa Maria a Vico ed hanno immediatamente bloccato l’autore dell’accoltellamento.

Fermato il giovane: 'L'insegnante mi ha offeso'

I carabinieri hanno condotto il sedicenne in caserma per gli accertamenti del caso. Il giovane, originario di Acerra, ha provato a giustificare la violenta reazione nei confronti dell’insegnante culminata con l’accoltellamento al volto. L’alunno ha affermato di essere stato offeso dalla donna cinquantaquattrenne e di aver per tanto reagito di conseguenza. Ulteriori verifiche si avranno nelle prossime ore con gli uomini dell’arma che stanno cercando di comprendere perché lo studente si fosse presentato a scuola con un coltellino. La notizia ha sconvolto il corpo docente e gli alunni dell’istituto superiore Ettore Majorana. Sdegno e stupore anche sul web per il brutto episodio di violenza. #Provincia di Caserta