Lo scorso 14 gennaio 2018, verso le 21:30, una ragazza aveva abbandonato un #neonato che probabilmente aveva partorito da poco, in un bagno dell'#Aeroporto internazionale di Tucson, in Arizona (#USA). Il piccolo era pulito ed era stato adagiato su un fasciatoio. A distanza di quasi un mese dal ritrovamento, la polizia americana ha rilasciato ulteriori informazioni [VIDEO]sul caso, come quelle sul biglietto scritto dalla mamma.

Gli agenti hanno anche diffuso dei video tratti dalle telecamere di videosorveglianza, che ritraggono quella che dovrebbe essere la madre del bambino abbandonato. Nei filmati si vede una ventenne con i capelli neri che si dirige verso il bagno.

Ha in braccio qualcosa che non si vede bene, perché avvolto in una coperta.

Madre "incapace" e "inadatta"

Le autorità dell'Arizona hanno affermato che, accanto al neonato abbandonato, è stato trovato uno struggente messaggio, scritto dalla mamma. Nel bigliettino viene chiesto aiuto: si evince che la ventenne non sapeva di essere in dolce attesa [VIDEO]e che, adesso, non ha alcuna intenzione di prendersi cura del bebè, perché "incapace" e "inadatta".

ABC 15 ha riferito che i poliziotti hanno trovato anche della biancheria intima e un paio di pantaloni scuri sporchi di sangue, e fluidi corporei. Questi indumenti, quasi certamente, appartenevano alla donna che ha abbandonato il figlio dopo il parto.

Neonato in buona salute

Un rapporto della polizia aeroportuale riporta che il cordone ombelicale del neonato era lacerato.

Una dipendente del grosso scalo americano, Juana Quintana, ha riferito di aver incontrato la donna, chiedendole se stesse bene. Le aveva fatto questa domanda perché, poco prima, aveva notato delle macchie di sangue sul pavimento del bagno. Quintana ha affermato che il bebè aveva gli occhi chiusi ed era senza vestiti. In un bidone della spazzatura, la dipendente aveva trovato abiti insanguinati e tanti tovaglioli di carta. Forse, con questi ultimi, la giovane madre avrebbe voluto occultare i panni sporchi.

Jessie Butler, portavoce dell'aeroporto di Tucson, ha rivelato che il neonato godeva di buona salute, ed era stato trasportato nel vicino nosocomio. Ora il minore è sotto la tutela del personale dell'Arizona Department of Child Safety. Sul web si possono visionare, oltre alle foto che ritraggono la donna, anche quelle della lettera scritta a mano, trovata vicino al piccolo.

Una legge americana, conosciuta come Baby Moses Law, permette alle neo-mamme di lasciare i neonati in determinate aree come ospedali e caserme dei vigili del fuoco, senza subire conseguenze penali.