L'amore non ha età: una massima che un settantanovenne di origine romagnola ha applicato alla lettera. Peccato che l'arzillo anziano si divertisse ad effettuare le sue performance all'interno di un Apecar ed in un luogo piuttosto frequentato. Il focoso nonno è stato sorpreso dai carabinieri mentre consumava un rapporto completo con una trentaduenne rumena. L'episodio si è verificato il 27 marzo a Cervia con l'uomo che non ha trattenuto il suo impeto non lontano da occhi indiscreti. I sospiri sempre più profondi e i gemiti hanno attirato l'attenzione residenti che hanno pensato bene di interrompere immediatamente lo spettacolo a luci rosse.

Sul posto sono intervenuti gli uomini dell'Arma che hanno invitato la coppia a ricomporsi immediatamente ed a riferire le generalità. Il momento di passione del nonnino è stato bruscamente interrotto da quel carabiniere che gli faceva notare che non era quello il luogo per scatenare i propri istinti primordiali. L'uomo si era limitato a parcheggiare la vettura a bordo strada senza sincerarsi se la zona fosse frequentata o meno.

Sanzione di diecimila euro per l'uomo

Durante i controlli le forze dell'ordine hanno accertato che il mezzo, trasformatosi in alcova, apparteneva al settantanovenne.

Per entrambi è scattata la denuncia per atti osceni in luogo pubblico e i militari hanno provveduto ad elevare una sanzione di diecimila euro ai due focosi amanti. Da successivi accertamenti sarebbe emerso che la rumena aveva diversi precedenti a carico per episodi similari. Da qui l'ipotesi che tra l'anziano e la trentaduenne non ci fosse un legame affettivo ma che il rapporto intimo fosse frutto di una prestazione intima a pagamento.

A suffragare questa ipotesi la notevole differenza di età tra il settantanovenne e la giovane donna. Non è la prima volta che si verificano situazioni particolari tra ravenna e Cervia.

La rumena era stata fermata per precedenti analoghi

Dai controlli anti prostituzione effettuati da polizia, carabinieri e vigili urbani è emerso che la statale 16 è ormai diventata la strada del sesso (trafficata soprattutto nel periodo estivo).

Negli ultimi tempi si è registrato un crescendo di provvedimenti restrittivi della libertà personale e di multe. Diversi mesi fa un cinquantacinquenne era stato sorpresa da una giovane madre mentre era impegnato in atti di autoerotismo in piazza nel centro di Ravenna. La donna aveva filmato la squallida esibizione ed aveva allertato la polizia che aveva fermato l'uomo e disposto una multa di trentamila euro.

Segui la nostra pagina Facebook!