Sono stati celebrati il 28 marzo i funerali di fabrizio frizzi, un commosso addio da parte del mondo televisivo, degli amici, ma soprattutto del pubblico che lo accoglieva in casa attraverso la tv da quarant'anni. Frizzi ci ha lasciati nella notte tra il 25 ed il 26 marzo, il popolare conduttore televisivo era nato a Roma il 5 febbraio di sessant'anni fa.

Nuove ipotesi sulla morte

La morte è avvenuta presso l’ospedale Sant’Andrea di Roma, dove era ricoverato per un’emorragia celebrale.

In queste ore si è fatta strada anche l’ipotesi di un tumore al cervello o al polmone, voce non confermata ma lanciata dal noto sito di gossip “Dagospia”. Il 23 ottobre del 2017 era stato colpito da un’ischemia cerebrale durante le registrazioni del quiz l’Eredità, già nel mese di dicembre era ritornato alla conduzione fino alla puntata messa in onda nella giornata di domenica 25 marzo, dove il conduttore appare sofferente in volto.

Oltre quarant’anni di televisione sulle reti Rai conducendo ben settantatré trasmissioni, con esperienze anche teatrali. Nel 1992 ha donato il midollo osseo a Valeria, una bambina di soli 11 anni. Nelle interviste dopo l’ischemia, Fabrizio Frizzi ha raccontato di stare combattendo per la sua salute e di passare più tempo possibile con la figlia Stella, nata nel 2013 dalla relazione con Carlotta Mantovan (sposata nel 2014).

L’ultimo saluto

Da quando è stata resa nota la morte di Fabrizio Frizzi, colleghi e amici hanno affollato prima l’obitorio dell’ospedale, poi nella giornata di martedì la camera ardente presso la sede Rai di Viale Mazzini. E proprio in Viale Mazzini, una folla incredbile si è messa in fila sin dalle 6 del mattino per l'estremo saluto a Fabrizio Frizzi. Gente comune arrivata da varie parti d’Italia, in silenzio, ad aspettare il proprio turno.

Tanti i volti noti della politica, del mondo dello spettacolo e dello sport hanno reso omaggio alla salma: ad accoglierli la moglie Carlotta, il fratello Fabio e la cognata Francesca, presente anche il Direttore Generale della Rai, Mario Orfeo. Sono stati oltre 10.000 i visitatori alla camera ardente. Il rito funebre è stato celebrato nella Chiesa degli Artisti, in piazza del popolo a Roma, presieduto dal cappellano della Rai che, nell’omelia, ha ricordato la bontà ed il sorriso di Fabrizio, sottolineando come in questi momenti è importante la Fede.

Le letture sono state affidate alla voce di una commossa Milly Carlucci mentre, al termine della celebrazione, gli amici Carlo Conti ed Antonella Clerici hanno recitato la preghiera degli artisti. Infine, Flavio Insinna ha letto 'Amicizia', una delle più belle poesie di Jorse Luis Borges, già letta a Fabrizio durante un evento di beneficienza alcuni mesi fa. Un lungo applauso ha accompagnato l'uscita del feretro dalla chiesa.

L’Eredità

Il pubblico si chiede ora cosa accadrà al quiz L’Eredità dopo la morte di Frizzi? Siamo in grado di rispondere che fino a domenica 1° aprile andrà in onda Techetechetè, invece da lunedì 2 il programma tornerà in onda, fino a fine maggio con la conduzione di Carlo Conti. Le ultime puntate del quiz girate da Fabrizio Frizzi, invece, non saranno trasmesse.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto