Il famoso conduttore dell'Eredità si è spento nel cuore di questa notte, [VIDEO] lunedì 26 marzo. fabrizio frizzi, purtroppo, non ce l'ha fatta, il male che si portava dentro da mesi ha avuto la meglio su di lui e adesso tutti sono costretti a piangere la sua triste scomparsa. Nello scorso ottobre il conduttore fu vittima di un'ischemia. Le sue condizioni, seppur la famiglia continuasse a glissare l'argomento, erano molto serie.

L'uomo fu costretto a stare a riposo per svariate settimane per cercare di rimettersi parzialmente in sesto. Dopo la terapia, infatti, Frizzi volle a tutti i costi tornare in televisione e prendere nuovamente le redini del programma che conduceva: "L'Eredità".

Cosa nascondeva Fabrizio Frizzi a tutti?

Apparentemente il conduttore sembrava essersi ripreso alla grande, al punto da far credere al pubblico e a tutti i suoi sostenitori di essere guarito.

La verità, però, non era affatto quella che appariva in televisione. Dopo quel drammatico episodio di ottobre, la vita di Fabrizio era notevolmente cambiata. Quella malattia era stata tutt'altro che debellata, anzi, dopo mesi e mesi di battaglia ha avuto il sopravvento sull'appena sessantenne presentatore, facendo sì che si spegnesse nel cuore della notte per un'emorragia cerebrale.

Stando a quanto rivelato dai familiari e da un suo intimo amico e collega, Giancarlo Magalli, pare che Frizzi stesse cercando in tutti i modi di sopravvivere.

La sua strategia è stata proprio quella di "far finta di nulla" e combattere. Lui stesso diceva: "Sto battagliando, se vinco vi dirò come sarà andata". Fabrizio, tuttavia, non è mai stato in grado di fornire tali spiegazioni, poiché la morte lo ha portato con sé [VIDEO] prima del previsto. Questo retroscena dimostra come, in realtà, le condizioni di Fabrizio fossero molto più gravi di ciò che sembrava.

Le parole di Giancarlo Magalli sull'amico scomparso Fabrizio Frizzi

Giancarlo Magalli, amico e collega di Frizzi, ha commentato la vicenda tra lacrime di dolore. Il conduttore ha rivelato che la paura più grande di Fabrizio non fosse quella di morire, bensì quella di lasciare da sole le sue ragazze, Carlotta e Stella. Inoltre, Magalli ci ha tenuto a ribadire quanto Fabrizio fosse una persona splendida, sempre pronta ad affrontare la vita con il sorriso sulle labbra, lo stesso sorriso con cui, ormai, tutti lo ricordano e lo faranno per sempre.

La scomparsa di Fabrizio Frizzi ha lasciato tutti senza parole, l'Italia intera piange la perdita di un grande artista e, soprattutto, di una grande persona.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto