Potrebbe sembrare la solita fake news, ma in realtà è tutto vero. Una turista, grazie all'aiuto del suo medico curante, ha deciso di partorire suo figlio in Egitto, nelle acque del Mar Rosso. La notizia non è stata annunciata dalla famiglia stessa, ma da un'abitante della zona che ha deciso di immortalare l'evento scattando alcune fotografie con il suo smartphone, postandole sui social in un secondo momento.

La donna ha assistito all'intera vicenda per puro caso. Infatti si tratta di una signora che risiede nella città di Dahab (ubicata sulla costa sud-orientale egiziana) che, quando si è affacciata al balcone della sua casa che si trova proprio nei pressi della spiaggia sul Mar Rosso, si è accorta del singolare parto in acqua, una scelta decisamente particolare, poiché raramente si sente parlare della nascita di una nuova vita nelle acque salate.

La partoriente, a quanto pare una turista di origine russa, si è fatta assistere, durante il parto, dal suo ginecologo. Questo dettaglio fa pensare che la decisione di dare alla luce il bimbo nell'acqua marina fosse stata presa in precedenza.

Le foto sono diventate virali

Le immagini sono molto particolari e toccanti, perché mostrano il bebè appena nato e ancora legato alla mamma, tramite il cordone ombelicale, alla placenta.

Al momento del parto non era presente solo il medico di fiducia, ma anche il padre del bambino e il fratellino del neonato, che ha assistito all'emozionante momento insieme al resto della famiglia.

Le foto sono state postate dalla donna su Facebook, e in poco tempo sono diventate virali, infatti sono state riprese in un battibaleno anche dalla stampa locale che si è attivata per verificare la veridicità delle foto e della notizia.

La mamma, una donna intorno ai 25 anni, indossava un bikini e - come si evince dagli scatti - dopo aver partorito in mare è uscita dall'acqua serenamente, come se avesse fatto un normalissimo bagno. Il Mar Rosso è stato protagonista anche del primo bagnetto dei bambino, che gli è stato fatto dal medico con l'aiuto del papà del piccolo e del fratellino che teneva l'asciugamani.

Bisogna sottolineare che il parto in mare non è una novità, soprattutto per i russi.

Questa pratica si chiama "seabirth", e qualche anno fa venne scelta anche da Marina e Sergej, una coppia proveniente da Putyatin Island, che decise di far nascere il proprio figlio sulla costa, davanti al mare. L'evento venne immortalato dall'obiettivo del fotografo tedesco Michael Appelt e, in quel periodo, le immagini (stiamo parlando del 2016) fecero il giro del mondo, incuriosendo l'opinione pubblica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto