Durante una riunione plenaria del Comitato Centrale del Partito dei lavoratori della Corea Kim Jong-un ha annunciato che tutti i test nucleari e tutti i test sui missili balistici intercontinentali saranno totalmente sospesi avendo ormai assicurato al paese stabilità strategica e pace. Questa dichiarazione arriva prima dell'incontro programmato tra il dittatore nordcoreano e il presidente della Corea del Sud, Moon Jae, a fine mese, e dopo il recente incontro segreto con il segretario di Stato americano Mike Pompeo.

Il nuovo corso strategico di Pyongyang

Durante la riunione plenaria il partito ha delineato il nuovo corso del paese, con decisioni cruciali che porteranno alla sospensione di tutti i test nucleari e dei collaudi dei missili intercontinentali e al completo smantellamento della sua principale struttura di ricerca nucleare, per garantirne la sospensione dei test. Pyongyang si impegnerà a non usare mai le armi atomiche, a meno che non ci sia una "minaccia o una provocazione nucleare" contro la Corea del Nord, e "in nessun caso a proliferare armi e tecnologia nucleare".

D'ora in poi tutti gli sforzi saranno indirizzati alla costruzione di una forte economia socialista nell'intento di aumentare la qualità della vita del popolo nordcoreano intensificando inoltre il dialogo con i paesi limitrofi e la comunità internazionale, al fine di proteggere la pace aderendo agli sforzi internazionali di denuclearizzazione.

'Questa è una ottima notizia', ha twittato Donald Trump

"La nostra campagna di massima pressione continuerà fino a quando la Corea del Nord non sarà denuclearizzata", aggiungendo anche che un futuro luminoso avrebbe atteso Pyongyang una volta portato a termine in modo completo, verificabile e irreversibile tale programma.

Solo mercoledì scorso, mentre la squadra di Trump continua a preparasi per il summit con il leader nordcoreano, il presidente degli Stati Uniti rilasciava questa dichiarazione, durante la conferenza stampa con il primo ministro giapponese Shinzo Abe in Florida, sottolineando pure che il piano per sedersi di fronte a Kim avrebbe potuto ancora finire prima di iniziare, se tale incontro avesse rappresentato una inutile perdita di tempo.

A questo straordinario cambio di rotta della Corea del Nord con l'immediato e indefinito congelamento dei test nucleari, Donald Trump ha reagito con entusiasmo twittando " Questa è una ottima notizia per la Corea del Nord e per il mondo- grandi progressi! Attendo con ansia questo summit."

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto