Su Yun, ragazzo di Kunming (Cina), aveva deciso di acquistare, in occasione di un viaggio, un cucciolo di mastino tibetano. Col passar del tempo, però, il giovane è diventato dubbioso scoprendo, alla fine, di non aver comprato un cane ma un esemplare di orso nero asiatico [VIDEO]. Come ha fatto Su ad accorgersi di aver acquistato un orso? Il ragazzo ha riferito che il suo animale cresceva a dismisura e mangiava molto. Era arrivato a pesare 113 kg. I cuccioli di cane possono essere scambiati facilmente con cuccioli di altre specie.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Curiosità

Ora il giovane Yun ne è consapevole. Il suo animale, invece di mangiare carne e alimenti che solitamente vengono somministrati ai cani, era ghiotto di frutta e spaghetti secchi.

Camminava con le zampe posteriori

Il ragazzo cinese e la sua famiglia hanno deciso di consegnare l'animale che credevano fosse un cane al centro veterinario dello Yunnan. Su Yun aveva adottato un orso, animale che ovviamente non si può tenere in casa come cani e gatti. Yun e i suoi familiari avevano iniziato ad insospettirsi per le dimensioni dell'animale e per il fatto che camminava con le sole zampe posteriori. Non è la prima volta che in Cina qualcuno fa un errore simile. Tempo fa una donna aveva scambiato una volpe per un cane. 'Più cresceva, più sembrava un orso', ha spiegato la madre di Su, aggiungendo di avere paura degli orsi [VIDEO]. I funzionari dello Yunnan Wildlife Rescue Center sono arrivati nella casa del giovane cinese per prendere in consegna l'orso nero asiatico.

Dai filmati ripresi dai funzionari si può constatare che l'animale è alto circa un metro. Il personale del centro veterinario, per evitare incidenti, ha preferito sedare l'orso prima di portarlo via. L'animale è in via di estinzione e se fosse stato venduto nel mercato 'nero' avrebbe fruttato molti soldi. La famiglia cinese non deve vergognarsi per l'errore. Lo scorso marzo, sempre nello Yunnan, un uomo aveva visto un orso vagare nella foresta e lo aveva portato nella sua abitazione. Credeva fosse un cane e lo aveva rinchiuso in una gabbia.

Su non verrà sanzionato

Tornando al caso dell'orso acquistato da Su Yun, bisogna precisare che l'animale ha vissuto per due anni nella casa della famiglia cinese, mangiando e dormendo molto. Su ha detto che l'animale è sensibile e non vuole restare solo. Le autorità cinesi non puniranno Su e i suoi familiari per le scarse capacità di distinguere una specie di animale da un'altra perché l'orso è sano e non è stato maltrattato.