La vicenda è stata resa nota dall'avvocato Andrea Ferrari con una nota. Anna C., una signora aquilana 88enne che in passato ha lavorato presso la Segreteria Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha fatto testamento lasciando in eredità al leader della coalizione di centrodestra Silvio Berlusconi tutti i suoi averi. Si tratta di una fortuna da ben 3 milioni di euro, una cifra di tutto rispetto. Non si tratta di un gesto dettato dalle convinzioni politiche della donna, la quale avrebbe conosciuto personalmente Berlusconi, a fianco del quale avrebbe lavorato per diversi anni.

Stando a quanto riferito dall'avvocato la donna si sarebbe rivolta al suo studio per fare testamento olografo ponendo come beneficiario Silvio Berlusconi, con il quale aveva lavorato durante i molteplici mandati in cui era Presidente del Consiglio.

Una decisione che la donna avrebbe maturato per riconoscenza nei suoi confronti per gli anni di lavoro trascorsi insieme.

La donna, che non si era mai sposata e non aveva avuto figli è venuta a mancare alcune settimane fa, nel corso della sua vita era riuscita ad accumulare una discreta fortuna [VIDEO]. Stando a quanto trapelato la signora era proprietaria di tre immobili, diversi terreni, ed era intestataria di due conti correnti, per un valore totale di circa 3 milioni di euro, che ora l'esecutore testamentario avrà il compito di girare a Berlusconi.

La smentita della notizia

Tale notizia era stata ripresa da diversi altri siti e quotidiani, per poi essere smentita. Sembra infatti che la signora in questione non sia mai esistita. Perchè allora è stata diffusa?

Molti lettori ricorderanno l'avvocato Andrea Ferrari, della "Fondazione italiana risparmiatori", per altrettante notizie curiose.

Infatti, l'avvocato aveva già divulgato simili avvenimenti in tema di eredità (si ricorda l'episodio del patrimonio lasciato ad un gatto), spesso smentiti. Ecco quindi che tutti i quotidiani che avevano pubblicato articoli su tale Anna C., hanno rettificato avvertendo il pubblico che si è trattato di una "fake news". A smascherare la bufala sarebbe stato il blogger David Puente.

Berlusconi si dice "pronto a fare il premier"

Mentre Movimento 5 Stelle e Lega [VIDEO] sarebbero vicini a formalizzare l'accordo per dare un governo al paese, il leader del centrodestra da Aosta rilancia il suo nome quale possibile premier. Berlusconi sostiene che se ricevesse l'incarico di formare un nuovo governo presenterebbe un programma che secondo lui riuscirebbe a trovare i numeri in parlamento per formare un governo stabile, "capace di durare anni, anche l'intera legislatura". L'ex premier ha inoltre sottolineato le sue esperienze politiche e le sue capacità, evidenziando di essere stato l'unico capo di un governo al mondo ad avere organizzato e presieduto ben tre volte un vertice dei G7 o dei G8, e sottolineando di essere tornato "disponibile" grazie alla sua riabilitazione.

Quanto alle dichiarazioni del leader leghista Salvini e alle trattative da lui portate avanti, l'ex Cavaliere ha preso le distanze, sostenendo che "Salvini parla solamente a nome suo e della Lega".