La rimozione delle carrozze del treno che si è scontrato con un Tir lungo la linea ferroviaria Torino-Ivrea, è stata seguita minuziosamente dagli uomini delle forze dell'ordine. Si tratta di un vero e proprio disastro ferroviario, con un bilancio di due morti e oltre 20 feriti che pone nuovi interrogativi sulla gestione della sicurezza da parte delle Ferrovie dello Stato. Al momento, gli inquirenti stanno prendendo in considerazione diverse ipotesi.

Una tragedia inaspettata che, inevitabilmente, ha colpito l'opinione pubblica. In seguito agli ultimi rilevamenti eseguiti in mattinata, gli investigatori hanno continuato nella ricostruzione della dinamica dell'impatto, riscontrando che probabilmente il Tir ha avuto dei problemi in fase di manovra [VIDEO].

Allo stesso tempo, si sta valutando attentamente il funzionamento delle sbarre del passaggio a livello.

Il momento dell'impatto: spunta un video

Nel corso delle indagini, è emerso un video che mostra le drammatiche immagini in cui il treno si è scontrato con il Tir. La drammatica sequenza potrebbe risultare fondamentale per risalire alle cause e alle eventuali responsabilità dell'incidente.

Attualmente le indagini puntano in due direzioni. Secondo una prima ricostruzione, il Tir deputato ad un trasporto eccezionale sarebbe rimasto incastrato, a causa del peso, tra i binari, con l'autista che non sarebbe riuscito ad eseguire la retromarcia. Nonostante il pericolo incombente, gli uomini addetti alla scorta del camion non avrebbero fatto in tempo ad avvisare le Ferrovie dello Stato.

La seconda ipotesi d'indagine, invece, più che soffermarsi su una probabile difficoltà di manovra del camion, si starebbe concentrando su un presunto malfunzionamento del passaggio a livello.

Questa teoria sarebbe avvalorata dalle testimonianze di alcuni passeggeri del treno, i quali avrebbero affermato di aver notato le sbarre alzate, prima che in pochi secondi la luce di stop diventasse rossa, accompagnata dalla campanella d'avviso e da un repentino abbassamento del passaggio a livello. Nel video, inoltre, si nota chiaramente che il semaforo era rosso, dunque ci si chiede se l'avviso sia scattato prima o dopo il tentativo di attraversamento da parte del camion.

Le indagini

Al momento la polizia ferroviaria e i carabinieri hanno sequestrato la scatola nera del convoglio e stanno raccogliendo le testimonianze. Purtroppo, in seguito all'incidente, due persone hanno perso la vita [VIDEO], mentre ci sarebbero 23 feriti, di cui tre sarebbero piuttosto gravi.

L'autista del Tir, un cittadino lituano di 39 anni, attualmente risulta indagato per disastro ferroviario e omicidio colposo, ed è stato interrogato dagli inquirenti. Questa mattina sono stati rimossi gli ultimi vagoni del treno regionale sui quali non erano stati ancora eseguiti tutti i rilievi del caso. Al momento, gli inquirenti sembrano propendere verso un errore di manovra da parte del conducente del camion.