NOLA - Nella giornata di ieri, in tarda serata, gli uomini del locale commissariato di Pubblica Sicurezza della Polizia hanno tratto in arresto un 29-enne originario e residente a Nola [VIDEO]. Si tratta di Francesco Ruggiero, resosi responsabili del reato di detenzione, al fine dello spaccio, di un grande quantitativo di sostanze stupefacenti e di illegale detenzione di munizioni e altro materiale esplosivo. La costante e continua attività investigativa dei poliziotti nolani, finalizzata alla lotta contro il sempre più diffuso fenomeno dello spaccio di droga, ha portato gli inquirenti a mettersi sulle tracce di Ruggiero, già noto alle forze dell'ordine per reati afferenti all'attività di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti

Ruggiero gestiva nella città dei gigli e del filosofo Giordano Bruno un piccolo circolo ricreativo, frequentato da numerosi ragazzi dell'hinterland del territorio. Gli agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza di Nola, guidati dal primo dirigente, Dott. Pasquale Picone, hanno effettuato nel pomeriggio di ieri un blitz simultaneo sia presso il centro ricreativo che nell’abitazione dove lo spacciatore viveva. L’uomo, vedendo gli agenti, ha palesato un comportamento preoccupato e guardingo che ha insospettito i poliziotti. Durante la perquisizione nel circolo gestito dal ragazzo, le forze dell'ordine hanno rinvenuto, nascosti tra le buste di patatine, quattro stecchette di hashish per un peso complessivo di 5,4 grammi e sei bustine di sostanza erbacea verde, risultata essere - in seguito all'esame del narco test - marijuana per un peso complessivo pari a sei grammi.

Tutto il quantitativo di droga [VIDEO]è stato posto sotto sequestro.

La scoperta

Le attività di perquisizione domiciliare sono continuate nel garage in uso al Ruggero, sito nella medesima palazzina dove alloggiava. Qui, all'interno del locale, i poliziotti hanno trovato una valigia in alluminio contenente 13 panetti di hashish avvolti in pellicole di cellophane, 17 bustine trasparenti di marijuana, per un peso di 17 grammi, 74 involucri contenenti 75 grammi di marijuana, 37 cilindri in plastica dura contenenti un liquido verde, scoperto essere olio di marijuana. In un’auto marca Renault in sosta nel garage di Ruggiero è stata rinvenuta anche una scatola contenente ben 50 cartucce da fucile di calibro 6.35, marca Browning. Nel bagagliaio del medesimo veicolo erano nascoste 2 bombe carta, un bilancino di precisione con una capacità massima di 4 chilogrammi e numerosissime bustine di cellophane per il confezionamento delle dosi di droga.