Darren Marshall e Sophie Findlay avevano lasciato il Regno Unito lo scorso gennaio, per trascorrere una vacanza a Tenerife. La coppia aveva portato con sé la figlioletta Presley, di sette mesi. I due inglesi non immaginavano che quel breve periodo di relax sarebbe stato importante per la vita della figlia. Presley, una bimba vispa e gioiosa, era stata immortalata in albergo. La fotografa, però, aveva notato qualcosa di strano nella foto. Quel puntino bianco sull'occhio di Presley non era un semplice riflesso del flash. Era l'effetto di qualcosa di molto grave.

La donna, insospettita, aveva chiamato i due inglesi.

L'invito a recarsi da un medico per far visitare Presley

I signori Findlay e Marshall era rimasti sconcertati quando la fotografa dell'hotel di Tenerife li aveva esortati a recarsi presto da un medico per far visitare la piccola Presley. Quell'immagine ritraente la bimba aveva messo in ansia la fotografa. A rivelarlo è stata recentemente la signora Sophie Findlay, mamma della piccola. Quel puntino bianco sull'occhio destro che si vedeva nella foto, secondo la fotografa di Tenerife, non era un semplice riflesso del flash. La luce, inoltre, non doveva essere bianca. La Findlay ha ricordato che la donna le aveva detto 'di portare la bambina dal dottore per un controllo'.

Una volta tornati in Gran Bretagna, Darren e Sophie avevano seguito l'esortazione della fotografa di Tenerife, portando la piccola Presley dal dottore. Ebbene, durante la visita, il medico aveva confermato il timore dei genitori. Presley era affetta da retinoblastoma, un cancro maligno che affligge i bimbi, e rischiava di perdere la vista dall'occhio destro.

Alla fine si è salvata grazie a diversi cicli di chemioterapia e varie operazioni con il laser.

Retinoblastoma: tumore intraoculare più frequente in età pediatrica

I genitori della bimba inglese, all'inizio di maggio, sono tornati a Tenerife per esprimere riconoscenza alla fotografa di nome Alessia. La madre di Presley ha detto che lei e il marito devono tutto ad Alessia perché la piccola non presentava nessun sintomo e non si sarebbe sottoposta a un esame oculistico prima dei 4 anni.

Se la fotografa non si fosse insospettita per il puntino bianco della foto, probabilmente la minore avrebbe perso la vista dall'occhio destro.

Il retinoblastoma è una neoplasia maligna che colpisce prevalentemente i bimbi nei primi 24 mesi di vita. In Italia vengono diagnosticati 25 casi l'anno. Quando si parla di retinoblastoma si fa riferimento al cancro intraoculare che colpisce maggiormente in età pediatrica. Nel 40% dei casi, la neoplasia bersaglia ambedue gli occhi; nel 60%, invece, uno solo. Nel primo caso la patologia viene solitamente diagnosticata nel primo anno di vita.