Un episodio davvero increscioso si è verificato negli Stati Uniti. Precisamente in Arkansas dove la madre di un bambino, privo degli arti superiori, ha accusato di discriminazione un ristorante che si è rifiutato di far consumare la colazione a suo figlio con i piedi perché, a detta del direttore del locale, il tutto avrebbe loro creato problemi sanitari. Il bambino senza braccia è stato così cacciato dal ristorante [VIDEO] perché sarebbe stato antigienico mangiare con i piedi. Chiaramente la notizia ha destato clamore ed ha accesso un ampio dibattito nell'opinione pubblica.

Il bambino è stato allontanato dal ristorante a causa del suo handicap che lo costringe a mangiare con gli arti superiori

Il piccolo William Bancroft, questo il nome del bambino, era seduto insieme alla madre al tavolo di un ristorante della catena IHOP, specializzata in pancakes, con l'intento di consumare insieme ai suoi famigliari la colazione.

Mentre erano in attesa di essere serviti al loro tavolo, si è avvicinato il direttore del locale spiegando che il ragazzo non poteva rimanere per "problemi del dipartimento sanitario".

Il manager del locale avrebbe anche intimato al bambino di non toccare i distributori di sciroppi con i piedi, adducendo che la cosa sarebbe stata poco igienica. Alexis Bancroft, madre del piccolo, davanti a tali lamentele ha cercato di spiegarsi con il manager, adducendo le sue ragioni, legate al particolare handicap del figlio, ed asserendo che il bambino prima della colazione si era recato in bagno per un lavaggio accurato dei piedi. Ragioni che evidentemente non sono bastate a redimere la discussione cosicché, seppur contrariata, la famiglia Bancroft ha deciso di abbandonare il locale.

La famiglia ha lasciato il locale e denunciato l'accaduto

La madre del piccolo William ha rilasciato un'intervista ai microfoni della nota rivista giornalistica Newsweek.

Intervista nella quale ha dichiarato di aver chiesto al manager quale fosse la differenza tra usare le mani o i piedi e se fosse richiesto ai clienti di lavarsi accuratamente le mani prima di toccare i distributori di sciroppo.

La madre del piccolo nel corso dell'intervista ha descritto anche l'imbarazzo è l'umiliazione provata per quello che definisce "un disdicevole episodio di discriminazione". Dopo il clamore mediatico, che sta dando non pochi problemi al gruppo IHOP, conosciuto anche come International House of Pancakes, il manager ha pensato di fare marcia indietro scusandosi su Facebook con la famiglia del bambino.

La famiglia del piccolo William è comunque intenzionata a portare avanti la sua battaglia legale al fine di evitare per il futuro il ripetersi di comportamenti [VIDEO] di questo tipo. William Bancrofft viene descritto come un bambino straordinario che, pur privo degli arti superiori, riesce a fare un po' di tutto utilizzando i piedi con i quali riesce a mangiare senza particolari problemi.