Tragedia sfiorata, nei giorni scorsi, a Brescia. Una ragazza di 23 anni aveva lasciato una bambina di 4 anni, figlia di un'amica, nella sua macchina mentre sbrigava alcune faccende. Il veicolo, con i finestrini abbassati, era stato posteggiato sotto il sole nel parcheggio di un supermercato. Ad accorgersi della bimba (originaria della Romania) in auto sono stati alcuni poliziotti, liberi dal servizio, che l'hanno immediatamente fatta uscire. Secondo le ultime informazioni, gli agenti sarebbero stati richiamati dal pianto della minorenne, che evidentemente si sentiva sola. La 23enne è stata denunciata per abbandono di minore.

Brescia, bimba in auto piangeva

Non appena ha visto i poliziotti, la ragazza a cui era stata affidata la bambina ha tentato di discolparsi affermando di dover sbrigare qualche faccenda.

Tali parole, comunque, non le hanno evitato la denuncia. La madre della piccola si trovava in vacanza e, prima di partire, aveva deciso di lasciare la figlia all'amica. Faceva caldo, nei giorni scorsi, a Brescia e la piccola, lasciata sola in auto, sotto il sole, si era messa a piangere anche per l'innalzamento della temperatura nell'abitacolo. La 23enne, comunque, aveva lasciato i finestrini abbassati.

Poliziotti hanno portato la piccola in una zona riparata da sole

Gli agenti, richiamati dai singhiozzi della bambina, sono intervenuti rapidamente ed hanno rasserenato la piccola, portandola in una zona fresca. In un secondo momento è arrivata la ventenne, che ha spiegato il motivo per cui si era assentata. Sempre a Brescia, lo scorso marzo, una donna disattenta aveva dimenticato le chiavi sul sedile e il figlioletto in auto [VIDEO].

La neomamma era rimasta vittima della sua noncuranza, accostando la portiera alla macchina. Il gesto aveva fatto scattare la chiusura automatica. All'interno del veicolo, però, non c'erano solo le chiavi ma anche il figlio di un anno. E' successo in via XX settembre. La donna, sotto shock, ha subito chiesto aiuto e, in men che non si dica, sono arrivati i vigili del fuoco che, senza danneggiare la macchina, hanno prelevato e consegnato il neonato alla mamma.

Ha avuto un epilogo drammatico, invece, l'episodio, avvenuto nel Pisano lo scorso maggio, del papà che aveva dimenticato in auto [VIDEO] la figlia di un anno. L'allarme era scattato dopo che la madre della neonata si era recata all'asilo nido per prenderla. Il personale le aveva detto che la piccola, quel giorno, non era mai arrivata all'asilo.