Consiglio dei ministri numero 1 per il nuovo Governo Conte [VIDEO], nel tardo pomeriggio di ieri, 1 giugno 2018, alle 17,38, a Palazzo Chigi. E' entrato così nella storia il sessantacinquesimo esecutivo della Repubblica italiana, il primo della XVIII legislatura. Governo "gialloverde" è stato definito da più parti, perché nato da un accordo tra Movimento 5 stelle e Lega, il primo e il terzo partito maggiormente votati nelle Politiche del 4 marzo scorso. L'accordo è stato sancito nel cosiddetto "Contratto per il Governo del cambiamento".

Atti iniziali

In apertura del Cdm, Conte ha ringraziato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Poi ha rivolto auguri di buon lavoro a tutti i diciotto ministri [VIDEO], quindi ha formulato la proposta di nomina di Giancarlo Giorgetti a sottosegretario alla Presidenza. Proposta condivisa dal Consiglio. Giorgetti ha giurato e, contestualmente, ha assunto le funzioni di segretario del Consiglio. Formalizzata anche l'attribuzione delle funzioni ai vice premier Salvini e Di Maio. Prima della conclusione dei lavori, Conte ha conferito gli incarichi ai ministri senza portafoglio, Riccardo Fraccaro, Giulia Bongiorno, Erika Stefani, Barbara Lezzi, Lorenzo Fontana e Paolo Savona.