3

La crisi Politica più preoccupante degli ultimi anni è andata in archivio. L'Italia ha un Governo [VIDEO]. Ci sono voluti tre mesi circa per uscire da una situazione complessa. E ieri il passaggio di consegne tra Gentiloni e Conte, a Palazzo Chigi, con la tradizionale cerimonia della campanella. La stessa con cui il premier avvia e chiude i lavori del Consiglio dei ministri. Non solo. Ieri si è tenuto il primo Cdm. Non è durato molto, appena una ventina di minuti. "Ora al lavoro per il Paese". Così il presidente in un post pubblicato alle 17,44 di ieri su Twitter. Nello stesso messaggio sul social network, Giuseppe Conte ha ringraziato Paolo Gentiloni.

Il primo a giurare è stato Conte. Poi è stata la volta di Salvini. A seguire Di Maio. Battute e sorrisi, prima dell'inizio cella cerimonia, tra i due leader, apparsi in piena e assoluta armonia.

Il giuramento

Prima del Cdm, Conte e tutti i ministri hanno giurato dinanzi al presidente della Repubblica [VIDEO], Sergio Mattarella, al Palazzo del Quirinale, pronunciando la formula di rito: "Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della Nazione". Notevole l'emozione. Presenti, in qualità di testimoni, il segretario generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti, e il consigliere militare del presidente della Repubblica, generale Roberto Corsini. Il nuovo Governo è composto da 18 ministri, tra cui 5 donne: Matteo Salvini, Interno e vice premier; Luigi Di Maio, Lavoro e vice premier; Enzo Moavero Milanesi, Affari esteri; Alfonso Bonafede, Giustizia; Elisabetta Trenta, Difesa; Giovanni Tria, Economia; Gian Marco Centinaio, Politiche agricole; Sergio Costa, Ambiente; Danilo Toninelli, Trasporti; Marco Bussetti, Istruzione; Alberto Bonisoli, Beni culturali; Giulia Grillo, Salute; Riccardo Fraccaro, Rapporti con il Parlamento; Giulia Bongiorno, Pubblica amministrazione, Erika Stefani, Affari regionali; Barbara Lezzi, Sud; Lorenzo Fontana, Famiglia; Paolo Savona, Affari europei,

Le reazioni

Il presidente russo Vladimir Putin ha inviato un telegramma, esprimendo le proprie congratulazioni a Conte, auspicando lo sviluppo di una "collaborazione costruttiva russo-italiana in diversi settori" e non solo, anche "un'efficace interazione" nella soluzione delle problemi dell'area e di quelli internazionali.

Via Twitter, Conte è stato invitato dal presidente dell'Europarlamento, Antonio Tajani, a Strasburgo, per presentare le idee del suo Governo sul futuro dell'Unione europea. Un messaggio, inoltre, dagli Stati Uniti d'America, dal segretario di Stato, Mike Pompeo: auguri e voglia di continuare a cooperare. Anche dalla Germania, Angela Merkel, dice di essere "aperta a collaborare". I mercati hanno reagito bene alla formazione del nuovo Governo: spread in calo e Piazza Affari in crescita.

La Festa della Repubblica

Intanto, oggi l'Italia celebra la Festa della Repubblica, ricordando il Referendum di settantadue anni fa. Nella prima mattinata, intorno alle 9,15, una corona d'alloro sarà deposta sulla Tomba del Milite ignoto. Alle 10, ai Fori imperiali l'attesa Rivista militare. La conclusione della festa è programmata nel pomeriggio, quando saranno aperti al pubblico i giardini del Quirinale. Cerimonie in tutta Italia, con le rispettive Prefetture in prima linea. Anche le ambasciate italiane organizzano iniziative per la ricorrenza, con la partecipazione dei Capi di stato dei paesi interessati.

Si è svolto, ieri, sulla Piazza del Quirinale, il cambio solenne della Guardia d'Onore, da parte del Reggimento Corazzieri a cavallo, con la Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a cavallo.