Nuove segnalazioni in arrivo riguardanti le sempre più frequenti truffe ai danni [VIDEO] degli utenti possessori delle carte PostePay e Postepay Evolution: sembra, infatti, che queste carte di credito siano diventate uno degli obiettivi principali dei cybercriminali informatici. Sono ancora molti gli utenti che, purtroppo, finiscono per cadere nella trappola che viene tesa loro dagli hacker che continuano ad operare in modo illecito e con estrema semplicità. Il tipo di truffa di cui stiamo parlando e che viene realizzata sul web, prende il nome di 'phishing' e consiste nell'invio ripetuto di sms, da parte degli hacker, attraverso quelle che sono le principali applicazioni di messaggistica istantanea come ad esempio WhatsApp.

Truffe sulla PostePay: bisogna stare attenti ai messaggi che si ricevono

In che cosa consiste questa trappola informatica che viene tesa agli utenti possessori di PostePay e Postepay Evolution? La vittima riceve un messaggio attraverso il quale viene informato del blocco della propria carta Postepay Evolution: a questo punto l'utente, per far sì che la carta venga sbloccata tempestivamente, comunica incautamente i propri dati personali, compreso naturalmente anche il PIN di sblocco della carta stessa, agli hacker. Attraverso questo sistema i cybercriminali possono tranquillamente venire a conoscenza dei dati personali della vittima e soprattutto quelli relativi alla carta.

La Polizia Postale avverte gli utenti del potenziale pericolo di truffa

La carta Postepay è sempre più utilizzata nel nostro Paese in quanto permette ai possessori il prelievo di contanti, sia in Italia che all'estero.

L'utente può utilizzarla anche per effettuare i propri acquisti nei negozi 'reali', ma anche in quelli 'virtuali', ovvero nei siti e-commerce come Amazon o Ebay.

E' bene ricordare che Poste Italiane, come del resto qualsiasi istituto di credito, non è solita informare i clienti, [VIDEO] via sms o attraverso altre tipologie di messaggi, in merito ad un eventuale blocco della carta di credito. Quindi è più che mai opportuno diffidare di messaggi ricevuti in merito al blocco di una carta Postepay o Evolution. A questo proposito, la Polizia Postale, attraverso un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook 'Commissariato di PS online Italia' rende noto agli utenti di PostePay e Postepay Evolution il pericolo di cadere in trappole come queste, pubblicando lo screenshot di uno dei tipici messaggini che vengono inviati dagli hacker agli utenti per cercare di carpire i loro dati personali.