La maestra era in classe, davanti ai suoi alunni, e all'improvviso ha sentito un colpo alla testa. Non ha impiegato molto tempo per scoprire cosa le era caduto in testa. Un topo stava camminando sui tubi a vista ed è caduto dal soffitto, piombando sul capo dell'insegnante e poi per terra. L'animale, sebbene stordito, si è dato alla fuga sotto gli occhi degli alunni della seconda C. Il curioso fatto è avvenuto nella scuola elementare 'Mazzini' di Borgo Panigale (Bologna), in via Biancolelli. Qualche ragazzino si è anche divertito perché consapevole dell'assedio dei ratti [VIDEO]. Quella delle scorribande murine, infatti, è una problematica sussistente dal 2014 nella scuola 'Mazzini' e nella vicina 'Volta'.

Derattizzazione inefficace

Il fatto accaduto nelle ultime ore nella scuola elementare di Bologna dimostra che la derattizzazione con le trappole non è efficace per arginare la piaga dell'assedio dei topi. Ce ne sono così tanti, nei locali scolastici, che cadono anche dal soffitto. Lo sa bene la maestra della seconda C. Sia la 'Mazzini' che la scuola media 'Volta' sono invase dai ratti. Gli esperti non riescono a capire da dove provengono gli animali. Intanto monta la rabbia dei genitori dei ragazzi che frequentano le scuole di Borgo Panigale.

Sia la preside che i politici locali si stanno adoperando per risolvere il problema dei topi ma non è semplice. Una soluzione per sciogliere il nodo sarebbe la chiusura delle due strutture scolastiche. 'Siamo preoccupatissimi e allarmati', hanno detto alcuni genitori dopo l'episodio del topo caduto sulla testa della maestra.

Sembra che i genitori lamentino [VIDEO] da anni la presenza massiccia dei topi a scuola. Diversi zaini degli alunni sarebbero stati addirittura rosicchiati. La stessa preside della scuola 'Mazzini', Maria Anna Volpa, ha confermato l'episodio increscioso delle ultime ore. Da quel momento, il suo cellulare è stato 'bombardato' dalle chiamate di padri e madri preoccupate.

Il self control della maestra

La preside Volpa ha detto che la maestra ha fatto il possibile per non terrorizzare i bimbi, dopo aver scoperto che sulla sua testa era piombato un topo. L'insegnante avrebbe fatto finta di nulla per non suscitare lo sgomento nei piccoli. Il problema ratti esiste, lo sa bene anche la dirigente scolastica del 'Mazzini', ma esperti stanno cercando di risolverlo. 'I tecnici stanno cercando di capire da dove entrino', ha dichiarato la Volpa.