XXXTentacion è morto. Questa è la scioccante notizia che arriva dagli Stati Uniti, il giovane rapper è stato trovato senza vita all'interno della sua Lamborghini. Sul corpo sono state rinvenute diverse ferite da arma da fuoco.

La tragica fine

Jahseh Dwayne Onfroy, 20 anni compiuti lo scorso gennaio, è stato trovato senza vita nell'abitacolo della sua supercar a Deerfield, nella zona di Miami. È morto alle 5,40 del pomeriggio.

Le immagini del corpo senza vita hanno già fatto il giro del mondo, diversi passanti hanno ripreso la scena. Lo stesso sito TMZ ha pubblicato un video al riguardo. L'ufficio dello sceriffo di Brodaw County ha dato conferma della notizia sul proprio account Twitter. Stando alla ricostruzione di TMZ, famoso sito scandalistico americano, la Lamborghini di XXXTentacion sarebbe stata affiancata da una Dodge Journey, dalla quale sarebbero partiti diversi colpi di pistola.

Immediato è stato il trasporto in ospedale, ma secondo un testimone le condizioni di salute del giovane rapper sarebbero risultate critiche già da subito. Il comunicato della polizia, pubblicato anche dal giornale Miami New Times, parla di una chiamata ricevuta alle 3,57 di pomeriggio, queste sono le uniche informazioni di cui si dispone.

Una vita turbolenta

La vita di XXXTentacion, malgrado la giovanissima età, è sempre stata sopra le righe e costellata dai guai con la giustizia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il rapper era da diverso tempo al centro di uno spinoso caso di violenza domestica, era in attesa del processo in cui era accusato di aggressione nei confronti di una donna incinta, sequestro di persona, corruzione di testimone oltre che tentato strangolamento. Insomma, una serie di accuse pesantissime che hanno contribuito a rendere controversa la figura di XXXTentacion. Soltanto qualche ora prima della tragedia aveva pubblicato sul proprio account Instagram un video in cui invitava i propri fan a partecipare ad un evento che si sarebbe svolto la sera stessa proprio a Miami.

L'annus horribilis della musica

Questo 2018 sembra essere a tutti gli effetti un anno nero per la musica internazionale. Dopo Lil Peep a fine 2017 e lo scorso aprile Avicii, ora ci lascia anche XXXTentacion. Seppur in ambiti diversi e in modo differente, le morti dei tre artisti hanno un denominatore comune: la giovanissima età. Stiamo parlando di tre cantanti neppure trentenni che hanno perso la vita nel giro di 8 mesi.

Milioni di fan piangono i propri idoli cercando di riviverli ora attraverso la loro musica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto