Quella che vi stiamo per raccontare è una di quelle notizie [VIDEO]che sicuramente vi faranno riflettere e che probabilmente contribuiranno a farvi stare meno tranquilli. Tuttavia, per onor di cronaca, va portato alla luce l'episodio accaduto in Colorado e che riguarda una bambina di appena tre anni che si è chiusa nella lavatrice e che si è salvata per miracolo in quanto il programma era partito in automatico. Alla luce della gravità di quanto accaduto, la donna ha voluto denunciare l'accaduto tramite il web e in particolare Facebook.

La lavatrice parte da sola mentre la bimba è al suo interno: sfiorata la tragedia

Secondo quanto riferisce il quotidiano Il Mattino, infatti, che ha spiegato l'accaduto nel dettaglio, la bambina si è infilata all'interno della lavatrice e ha chiuso l'oblò.

In quel momento, però, si è verificato un fatto che probabilmente non si dovrebbe riscontrare: la macchina ha avviato il lavaggio in maniera automatica. Ringraziando la tempestività della madre, la trentaduenne Lindsey McIver, si è potuto impedire il peggio. A seguito di quanto accaduto, però, la madre di tre figli ha voluto raccontare apertamente il fatto in modo da allertare tutti i genitori attraverso un post sul social network più famoso al mondo (che vi proponiamo più in basso).

Nel racconto, la donna ha spiegato di avere acquistato una nuova lavatrice, di averla avviata e di aver spiegato ai propri bimbi di non utilizzarla per nessun motivo. Nonostante questo, però, il giorno dopo ha raccontato di essere stata svegliata dall'altro figlio di quattro anni, che stava piangendo talmente forte da non riuscire neanche ad esprimersi.

Nel frattempo il marito si sarebbe precipitato subito al piano inferiore della loro abitazione e raggiungendo la lavanderia si sono resi conto del fatto che la bambina era rimasta chiusa nella lavatrice che si stava riempiendo d'acqua.

Fortunatamente i genitori sono riusciti a fermare la macchina e ad estrarre la bambina senza che questa abbia riportato gravi conseguenze [VIDEO] a parte qualche gonfiore causato probabilmente dal movimento della lavatrice. Subito dopo l'accaduto, il direttore delle pubbliche relazioni di LG Electronics, Taryn Brucia, è voluto intervenire per spiegare che tutte le macchine sono dotate di una funzione di sicurezza, incoraggiando chiunque ad utilizzare questa fondamentale impostazione.

Il lungo post di Lindesy McIver su Facebook