Il Consiglio dell’Atlantico Settentrionale ha approvato la costruzione in Albania della prima base aerea nei Balcani Occidentali.

La notizia è stata resa nota dal primo ministro albanese, Edi Rama, che ha confermato la decisione tramite un post sulla sua pagina di Facebook. Definendola una buona notizia, Rama ha anche annunciato che il progetto sarà intrapreso entro questo anno.

La NATO investirà 50 milioni di euro (58 milioni di dollari) solo per la fase iniziale di questo progetto, per la modernizzazione della base aerea di Kuçovë, nella città di Berat, in Albania. La base aerea nell'ex 'Città Stalin' esistente già da decenni, si trova 80 chilometri a sud della capitale albanese, Tirana.

NATO: perché una base aerea in Albania?

La base aerea servirà all’Albania e farà anche da supporto logistico alle operazioni di rifornimento aereo della NATO. Nonché da base di appoggio per il pattugliamento aereo, ed anche per gli addestramenti e per i corsi di qualifica dell’Alleanza.

Il premier albanese ha anche sottolineato il fatto che i funzionari stanno discutendo con gli Stati Uniti per "modernizzare ulteriormente le capacità aeree albanesi".

Secondo Edi Rama, si tratta di un investimento strategico della NATO in Albania, che introdurrà anche uno standard nuovo per le forze militari albanesi. Lui scrive anche che questo investimento darà nuove possibilità allo sviluppo economico e sociale di tutta la regione dei Balcani. L'area già esistente della città di Kuçovë servirà anche come base nazionale per le Forze Aeree Albanesi. L'Albania è entrata a far parte della NATO nel 2009 e sta ancora sostituendo le sue armi obsolete.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

La base aerea della NATO nella ex ‘Città Stalin’

La notizia della costruzione della base aerea di alta tecnologia che la Nato ha deciso di costruire in Albania, è stata diffusa anche dai media russi.

La decisione intrapresa dalla Nato è stata anche molto commentata, poiché Kuçova, la città albanese dove verrà ricostruita la nuova base aerea, durante la dittatura comunista in Albania veniva chiamata ‘Città Stalin’.

Era stata battezzata con questo nome proprio in onore del leader comunista russo Stalin, nome che poi fu ricambiato il 5 gennaio del 1991, dopo la caduta del comunismo.

La costruzione della base aerea iniziò nel 1952 e fu completata nel 1955, ma durante la crisi del 1997 la base fu occupata dai ribelli che hanno causato diversi danni. Nel tentativo di modernizzarsi per l'adesione alla NATO, nel 2004, l'Albania ha annunciato dei piani per demolire 80 velivoli obsoleti.

Tra gli aerei da demolire c'erano MiG-15, MiG-19 e Yakovlev, oltre a Shenyang J-5 e J-6, combattenti MiG di fabbricazione cinese.

La base aerea in questione, durante il 2011 è stata anche la location per le riprese del terzo episodio della sedicesima serie di 'Top Gear'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto