Il 'Dragon Breath', il 'Respiro del Drago', è un dolcetto freddo a base di cereali. Sembra innocuo ma potrebbe rivelarsi letale [VIDEO] per via dell'azoto liquido. Sì, è proprio la versione liquida dell'azoto a rendere tale leccornia altamente pericolosa. Si rischia anche la vita. A lanciare l'allarme sui pericoli derivanti dal Dragon Breath, dolcetto freddo che sta letteralmente spopolando negli Usa, specialmente tra i più piccoli, è stata la Fda (Food and Drug Administration). 'Non comprateli più ai vostri figli', ha annunciato l'importante ente governativo americano addetto alla regolamentazione dei cibi e dei farmaci. Ma perché il Dragon Breath è così pericoloso?

Palline di formaggio a base di cereali e formaggio

Il Respiro del Drago è diventato famoso in America recentemente ma in Corea del Sud e nelle Filippine è già consumato da un paio d'anni.

Il prodotto dolciario consiste in palline colorate, a base di formaggio e cereali, inserite in azoto liquido. Le suddette palline vengono solitamente poste in piccoli bicchieri e per essere consumate vanno infilzate con bastoncini. La presenza di azoto liquido e il contatto con le altre sostanze crea una curiosa reazione, in sostanza il dolce tende a diffondere vapori anche nel momento in cui viene mangiato. Quando si mangia il Dragon Breath si assumono le sembianze dei draghi: ecco perché il dolciume va di moda tra i più piccoli.

Possibili danni agli organi interni e alla pelle

Gli esperti sono allarmati per tutto quel vapore sprigionato dal Respiro del Drago. Questo alimento, secondo la Fda, potrebbe rivelarsi particolarmente insidioso per i bimbi asmatici. Il prestigioso ente statunitense ha riferito di aver appreso che l'azoto liquido rimasto negli alimenti e nelle bevande ha causato danni gravi, in certi casi mortali, anche alla pelle e agli organi interni.

Un ragazzo della Florida [VIDEO], qualche mese fa, è rimasto vittima di una crisi asmatica successivamente al consumo del Dragon Breath. A raccontare l'episodio su Facebook è stata la madre del giovane, Rachel Richard McKenny, secondo cui il ragazzo era sprovvisto del suo inalatore ed è stato salvato dai pompieri mediante la somministrazione di un trattamento salva-vita. Il Dragon Breath è ormai diffusissimo negli Usa, dove si può facilmente reperire nei centri commerciali, nei festival e nelle fiere.

La Fda adesso invita i genitori statunitensi a non comprare tale prodotto perché contiene azoto liquido, sostanza che può far diminuire la temperatura di tutto quello con cui viene a contatto anche di 200°C.