La città di Taranto non avrebbe musei degni della Magna Grecia. Lo ha dichiarato in diretta tv ieri, su Rai 3, il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. Le dichiarazioni del vicepremier non sono state gradite alla direttrice del Museo Nazionale di Taranto, Eva Dell'Innocenti, che ha ricordato in un post su Twitter come la città abbia uno dei musei più importanti al mondo. Insomma una gaffe che sta facendo discutere gli addetti ai lavori e anche la politica.

La direttrice invita il ministro al Marta

Il Marta, questo l'acronimo del Museo Nazionale di Taranto, è difatti uno dei musei più importanti d'Italia e d'Europa.

Recentemente ristrutturato, espone numerosi reperti provenienti dalla Magna Grecia e non solo. Nelle sue sale, disposte su due piani in uno storico edificio del centro cittadino, si possono ammirare oggetti della cultura materiale greca, romana e addirittura preistorica. Famosi sono tra l'altro i cosiddetti "Ori di Taranto", forse la testimonianza più importante custodita nel museo, la quale fa capire come la città sia stata ricca e potente nel corso dei secoli. Secondo gli storici infatti, l'antica Taras, venne fondata da alcuni coloni spartani. Alle dichiarazioni del ministro pentestellato, ha risposto con un tweet la direttrice del Marta, la quale ha invitato il ministro a visitare il polo museale tarantino. Le parole di Di Maio [VIDEO] sono partite quando lo stesso ministro stava parlando in diretta televisiva con la conduttrice del programma tv Carta Bianca, per l'appunto Bianca Berlinguer.

I migliori video del giorno

Il vicepremier era stato intervistato riguardo la situazione dell'Ilva, quando ha dichiarato che nel territorio tarantino il governo avrebbe investito in cultura e turismo perché "quella è l'area con i reperti archeologici più importante della Magna Grecia ma non ha dei musei degni di quell'area". Sulla vicenda è intervenuto anche Matteo Renzi, che era presente nel 2016 quando il museo inaugurò il secondo piano dell'esposizione.

Matteo Renzi: 'Di Maio non ne azzecca una'

Anche l'ex premier e leader del Pd [VIDEO] ha punzecchiato il vicepremier. Infatti per lo stesso Renzi, Di Maio continuerebbe a fare brutte figure, una dopo l'altra. Proprio l'altro giorno, lo stesso ministro, era stato protagonista di un altro episodio che aveva fatto inizialmente discutere, in quanto avrebbe chiesto al governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, quali fossero le iniziative che la giunta regionale avrebbe in mente per Matera, in quanto la "Città dei Sassi" è capitale europea della Cultura 2019.

L'opinione pubblica si era scagliata anche in quell'occasione contro il vicepremier, ma a quanto pare lo stesso Emiliano, nelle ultime ore, ha dichiarato in suo post, sempre su Twitter, di come il ministro conosca perfettamente dove si trova la città di Matera, e ha informato che tutte le domande di Di Maio a lui rivolte erano assolutamente pertinenti. Inevitabilmente, il tweet di Emiliano ha innescato numerose reazioni.