L’incendio sul monte Serra alle porte di Pisa è iniziato questa notte ed a causa del vento sta procedendo velocemente verso Vicopisano. Il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti sta tenendo aggiornata la popolazione tramite Facebook, da alcune ore tutta la zona di Montemagno e dei paesi limitrofi è stata evacuata e si stanno organizzando deviazioni di mezzi pubblici per chi deve andare a Pisa e nei paesi vicini.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco di Calci: 'incendio devastante, tragedia immane'

Stanotte si è sviluppato un incendio sul monte Serra a nord-est di Pisa, vigili del fuoco e squadre della protezione civile si sono messi subito al lavoro ma hanno dovuto interrompersi a causa del buio. Sono state evacuate immediatamente le zone circostanti ed il forte vento non sta facilitando le operazioni di soccorso riprese questa mattina.

Pubblicità

Si spera che i Canadair dei vigili del fuoco possano alzarsi in volo per cercare di domare quello che il sindaco ha definito un incendio devastante, una tragedia immane. Il comandante dei vigili del fuoco di Pisa Ugo D'Anna ha detto che c’è stato addirittura il rischio di perdere due squadre di vigili del fuoco a causa dell’imponenza delle fiamme, che sono state avvistate intorno alle 22:00 di ieri sera.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

A rischio la partenza dei Canadair, odore di bruciato anche a Pisa

L’odore di bruciato arriva fino alla città di Pisa, distante dal monte Serra più di 30 km e le partenze degli elicotteri pieni d’acqua sono rese difficili dal forte vento in tutta la zona. Il focolaio è partito dalla zona di San Bernardo sulla montagna e c’è il timore che sia di origine dolosa. Verso mezzanotte le fiamme sono giunte in prossimità delle abitazioni e sono diventate impossibili le operazioni di spegnimento, tanto che il sindaco ha ordinato l’evacuazione immediata di un centinaio di persone rifugiate in una scuola e in una palestra.

Sono arrivate squadre di pompieri anche da Livorno, Firenze, Massa, Arezzo e altre città della Toscana per tentare di domare un incendio che sta assumendo proporzioni gigantesche a causa del vento. La situazione purtroppo è attualmente fuori controllo perché il vento sta cambiando continuamente direzione, il fumo nero ostacola la visuale e sta per essere evacuato anche il paese di Caprona. L’incendio sta divorando boschi e uliveti e si è propagato molto rapidamente durante la notte a causa del vento che è tuttora incessante impedisce le operazioni di spegnimento.

Pubblicità

È stato allertato anche il 118 perché alcune persone hanno avuto problemi respiratori a causa del fumo. Sul posto attualmente vi sono 8 Canadair e 30 automezzi con 80 vigili del fuoco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto