Attimi di vero terrore all'Eurospin di Guagnano, cittadina dell'hinterland leccese. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, due malviventi [VIDEO] intorno a mezzogiorno di oggi hanno fatto irruzione nel discount e, pistola in pugno, hanno costretto i cassieri a consegnare loro il denaro. Si tratta del terzo caso di rapina nella zona in pochi giorni.

Rapinatori in sella ad uno scooter

Il supermercato preso di mira si trova sulla statale 7ter che collega la stessa Guagnano al vicino centro di Campi Salentina. I malviventi sarebbero arrivati sul luogo prescelto per la rapina a bordo di uno scooter, secondo quanto riportato da Quotidiano di Puglia.

Una volta all'interno del supermercato, i due si sono diretti verso quello che era il loro obiettivo, ovvero i registratori di cassa. Qui i dipendenti del market si sono visti puntare addosso l'arma da fuoco, una pistola come raccontato dai testimoni. I rapinatori hanno costretto i cassieri a consegnare loro il denaro contenuto nelle casse, circa 1.800 euro. Messe la mani sul bottino, i due hanno lasciato l'Eurospin e, saliti in sella al loro scooter, hanno fatto perdere le proprie tracce. Subito dopo sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Campi Salentina, i quali hanno avviato le indagini per rintracciare gli autori del misfatto.

Incubo rapine nel Salento

L'episodio in questione è il terzo che si verifica a distanza di pochi giorni nella zona del nord Salento.

Qui, da diverse settimane, sembra essere attivo un vero e proprio sodalizio che, con metodi piuttosto violenti, tenta di mettere a segno svariate rapine. Le vittime sono sia titolari di attività commerciali, ma anche privati. Proprio ieri sera, infatti, una tabaccheria di Monteroni, alle porte di Lecce, è stata presa di mira da altri due individui. L'altra sera è toccato ad un uomo di Carmiano che si è visto piombare in casa i rapinatori: in quella circostanza gli stessi si sono dati alla fuga, poiché colti di sorpresa dalla decisa e violenta reazione dell'uomo. Stessa sorte per una coppia di anziani coniugi [VIDEO] di Trepuzzi il 9 settembre scorso: sono riusciti a mettere in fuga i malviventi urlando a squarciagola. Non è escluso che tra tutti questi episodi ci possa essere un collegamento. Gli investigatori sono decisi a mettere la parola a questi gravi episodi che stanno mettendo in allarme tutta la zona a nord di Lecce.