Rosanna Sanderson, una ragazza di 22 anni scozzese, è morta nel sonno inspiegabilmente qualche settimana dopo aver scoperto di essere rimasta incinta e dunque di aspettare un bambino. La donna non sapeva ancora se fosse in attesa di un maschio o una femmina, ma la sua gioia in queste settimane era alle stelle per questo nuovo arrivo. La notizia della morte della povera Rosanna è stata riportata dal Daily Mail che, però, non ha spiegato le cause del decesso della donna poiché su quest'ultime si sa davvero poco, praticamente nulla.

La scoperta della madre di Rosanna

La futura mamma Rosanna, infatti, aveva una buona salute e non aveva alcun tipo di patologia accertata.

Anche chi la conosceva ha riferito che la ragazza stava apparentemente bene non avendo mai dato preoccupazioni durante la gravidanza [VIDEO]. Le autorità, per questo motivo, hanno disposto l'autopsia sul corpo della giovane di 22 anni nel tentativo di scoprire cosa sia in realtà successo a lei e al bambino che portava in grembo. Inoltre Rosanna Sanderson è stata trovata morta a casa, a Glasgow, domenica mattina dal fidanzato, che ci aveva parlato un'ora prima al telefono senza problemi. Anche le conversazioni via sms con la madre non avevano dato alcun sospetto su quello che sarebbe poi successo: la giovane è deceduta nel sonno mentre era sul divano e senza un evidente motivo.

Le parole della madre al Daily Mail

La mamma della ragazza ha avuto modo di rilasciare qualche dichiarazione [VIDEO] al Daily Mail, al quale ha raccontato la personale disperazione, oltre ad alcuni ricordi sulla figlia in gravidanza.

Quella che sarebbe diventata la nonna del piccolo ha svelato che, in settimana, lei e la figlia dovevano andare in ospedale per effettuare la radiografia per scoprire il sesso del piccolo. La signora Jacqueline ha inoltre confessato che la figlia aveva intenzione di chiamare il nuovo nascituro Oscar o Lilly, ovviamente in base al sesso del bambino. Tutta la famiglia era felice della lieta notizia data dalla ragazza, nonostante la sua giovane età.

Nel corso dell'intervista, la donna ha inoltre precisato che la figlia non era malata e che mai aveva destato preoccupazioni se non per alcuni fastidi tipici delle donne che affrontano un periodo di gravidanza. A termine del suo sfogo al Daily Mai, la mamma della giovane ha aggiunto quanto segue: 'L'unico conforto che ho è sapere che non è andata da sola ed era con la sua bambina'. Chissà quali saranno gli sviluppi di questa curiosa ma drammatica vicenda accaduta a Glasgow.