C'è anche un italiano tra i passeggeri del volo Lion Air precipitato ieri mattina alle 6,25 (ora locale) a largo del mare di Giacarta.

Secondo quanto si apprende da Kamparan, sito web indonesiano che ha pubblicato la lista con i nomi dei passeggeri del Boeing 737 MAX 8, c'era anche un italiano a bordo del velivolo misteriosamente precipitato a largo di Giacarta alle 6,25 del 29 ottobre. La notizia è stata confermata anche dalla Farnesina, e prima ancora dal presidente della compagnia aerea Edward Sirait.

Un passato da ciclista, una vita ancora da vivere

Si tratta di Andrea Manfredi: il ragazzo toscano di soli ventisei anni che ieri mattina ha perso la vita insieme ai 188 passeggeri del Boeing precipitato in Indonesia era un ex professionista del ciclismo.

E come i veri ciclisti, aveva vissuto col cuore la sua passione. Le prime pedalate da ragazzo, poco più che bambino, nel gruppo sportivo massese Edilizia Dell'Amico.

Poi il fortunato passaggio alla Vecchiano che gli valse ben dieci vittorie prima dell'Ambra Cavallini Vangi Calenzano per la categoria juniores. Qui ci restò fino a quel meraviglioso 2010 quando agguantò il titolo toscano, l'azzurro sia in Lussemburgo che al mondiale di Offida, e tanto altro. Quando arriva il passaggio nei dilettanti la partenza è fiacca – in apparenza – ma la tensione sale e la passione si accende, deflagrando, l'anno seguente con la folgorante vittoria di tappa in Val d'Aosta, coronato dal podio in finale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Prima di inseguire un altro sogno e fondare la sua azienda, la Sportek (azienda che produce misuratori di potenza), aveva infine militato con la Ceramica Flaminia e – successivamente – da professionista per la Bardiani CSF.

Altro incidente nel 2004

Ci ha lasciati all'improvviso, vittima di un disastro aereo questa volta fatale. Già, perchè la compagnia Lion Air non è nuova ad incidenti. Era il 30 novembre 2004 quando il volo Lion Air 538 precipitò durante l'atterraggio nella cittadina di Surakarta.

Anche in quel triste giorno le vittime purtroppo non mancarono: morirono 25 persone e altre 142 restarono ferite.

La compagnia aerea può volare in Europa. Il permesso accordato dopo una revoca di tre anni perchè "non sicuro". Risale al 2013 la conferma che la Lion Mentari Airlines – aka Lion Air – risultava iscritta nell'elenco dei vettori aerei a cui era interdetto lo spazio aereo europeo. La motivazione?

Non erano voli considerati sufficientemente sicuri. Nel 2016 tuttavia questo divieto è stato revocato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto