Le teorie cospirazioniste sulla morte di Tupac, caso ancora irrisolto, si riaccendono di nuovo. Dopo Eminem, che nel dissing a Machine Gun Kelly accusa Diddy di aver fatto uccidere "Makaveli", ora si aggiunge anche il figlio di Suge Knight. Negli anni le teorie sulla morte di Tupac si sono susseguite, da quella che afferma che Tupac sia a Cuba a quella che lo veda invece ancora negli Stati Uniti sotto falso nome e lontano dai riflettori. Ma Suge Junior ha un'altra teoria: Tupac è in Malesia.

I post di Suge Jr. Knight

Evidentemente nel bel mezzo di un "publicity stunt", una trovata per portare a sé l'attenzione dei media, Suge Junior afferma su instagram che Tupac è ancora vivo, e che appunto passa la sua vita in Malesia. Sul suo profilo ha postato una serie di foto: nella prima, commenta la risoluzione del caso sui diritti della musica di Tupac e dell'imminente uscita di un nuovo album postumo del rapper, dicendo che "Se nell'album Pac parla di Kanye o Trump c'è qualcosa che non va".

Successivamente, probabilmente in risposta ai dubbi dei suoi follower che chiedevano cosa intendesse con il primo post, Suge Jr. posta una foto che lascia poco all'interpretazione: "Tupac is alive", Tupac è vivo.

Poi continua, postando una presunta conversazione con qualcuno che lo minaccia dicendogli "di aver detto troppo", e che è tempo per lui "di andarsene", un video in cui afferma che lo stiano "seguendo" dopo quello che ha detto, e delle foto, evidentemente photoshoppate, di Tupac con Beyoncé e 50 Cent, foto in cui Tupac non avrebbe mai potuto essersi fatto immortalare prima della sua scomparsa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Rap

L'uomo poi continua con una foto in cui spiega che "non è sotto l'effetto di droghe", evidentemente per rispondere alle accuse mossegli contro nei commenti alle foto, chiudendo poi con un ultimo post nelle sue instagram stories, appunto "Tupac è in Malesia".

Le teorie su Suge Knight

Negli anni della morte di Tupac anche il padre di Suge Junior, Suge Knight (ora in carcere dove dovrà scontare 28 anni), era tra i più sospettati dai complottisti per la morte di 2Pac.

Sul luogo dell'omicidio di Tupac a Las Vegas infatti c'era anche lui, seduto proprio di fianco al rapper. Il gangster rimase illeso nella sparatoria, e ciò fece scatenare fan e complottisti, che sostenevano che l'agguato fosse stato architettato da lui stesso, perché Tupac voleva uscire dalla Death Row, l'etichetta di Suge, e fondare una sua label indipendente.

Oltre a questo, numerose controversie nacquero dalla canzone di Pac "Intro/Bomb First", in cui si sentirebbe qualcuno dire "Suge shot me", ovvero "Suge mi ha sparato".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto