Da Paderno di Ponzano, piccolo centro in provincia di Treviso, arriva una storia tanto drammatica quanto incredibile. Martino, un bimbo che proprio oggi avrebbe dovuto compiere 2 mesi, è morto a causa di un banalissimo incidente domestico. La tragedia si è consumata qualche giorno fa, in pochi minuti. Papà Diego, mentre scendeva le scale di casa con in braccio il figlioletto, è scivolato e il piccolo ha sbattuto violentemente la testa.

La tragedia

Sabato, papà Diego, maresciallo della Guardia di Finanza, e mamma Sara si stavano preparando a trascorrere un tranquillo week end nella loro abitazione di via Roma, a Paderno: in serata, parenti ed amici li avrebbero raggiunti per una cena e per conoscere il nuovo arrivato, Martino, nato lo scorso 13 settembre.

Pubblicità
Pubblicità

Ad un certo punto, però si è realizzato uno dei peggiori incubi per un genitore e un banalissimo incidente domestico si è trasformato in una tragedia.

Diego ha deciso di raggiungere il piano inferiore con in braccio il suo Martino. Accidentalmente, però, proprio all'ultimo gradino, è scivolato (forse a causa della ciabatte che indossava) ed è caduto. L'uomo ha tentato in ogni modo di proteggere il suo bambino, ma purtroppo non è riuscito ad evitare l'impatto, violentissimo, contro lo stipite di una porta.

Il piccolo Martino è stato trasporto in elicottero all'ospedale di Padova, dove è stato tentato l'impossibile
Il piccolo Martino è stato trasporto in elicottero all'ospedale di Padova, dove è stato tentato l'impossibile

Inutili i soccorsi

Mamma Sara ha subito chiamato il 118 e subito un'ambulanza ha trasportato il bimbo all'Ospedale S. Maria di Ca' Foncello, a Treviso.

Il piccolo è giunto al pronto soccorso in condizioni disperate ed il personale medico sanitario, dopo aver prestato le prime cure, ha deciso di giocarsi "l'ultima carta" e di trasferire il neonato in elicottero all’ospedale di Padova dove - presso l'avanzato reparto specializzato di neurochirurgia neonatale - si è tentato l'impossibile.

Pubblicità

Purtroppo Martino, in seguito all'urto, aveva riportato traumi cerebrali troppo gravi e non ce l'ha fatta: il suo cuore ha smesso di sbattere in serata, proprio alla vigilia del suo onomastico.

Il piccolo ha lasciato nel dolore la mamma, il papà ed il fratellino di 4 anni. La notizia della prematura scomparsa di Martino ha sconvolto la piccola frazione di Ponzano, dove la famiglia è molto conosciuta. I carabinieri del piccolo centro veneto, nelle prossime ore, concluderanno gli accertamenti di rito, mentre la Procura della Repubblica, come previsto dalla prassi, ha aperto un fascicolo per accertare la dinamica esatta di quanto accaduto nell’abitazione di Via Roma.

Clicca per leggere la news e guarda il video