Doveva essere una serata piacevole per tanti ragazzi che si erano recati ieri sera a Corinaldo, vicino ad Ancona, al concerto dell'artista Sfera Ebbasta, ma l'evento si è trasformato in tragedia per molti. La causa pare sia stata una fuga in massa dalla discoteca, avvenuta forse da un odore acre sentito e che ha causato panico nella folla. Il bilancio è di sei morti e un numero elevato di feriti. Ascoltato un ferito superstite che ha dichiarato di aver trovato l'uscita di sicurezza chiusa, anche se la polizia ha già smentito questa ipotesi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Indaga la procura di Ancona.

Le dichiarazioni di un ferito

Erano tutti lì, nella discoteca Lanterna Azzurra, ad aspettare l'inizio del concerto di Sfera Ebbasta [VIDEO], quando ad un certo punto si è scatenato il panico in mezzo alla folla che ha iniziato a correre ed accalcarsi verso le uscite del locale.

Un ferito, ascoltato dalla procura e ancora in stato di shock nell'ospedale di Torrette, ha dichiarato: "Ieri sera correndo verso l'uscita di sicurezza in realtà l'ho trovata chiusa con il buttafuori che mi invitava a rientrare dentro".

Il questore smentisce la dichiarazione del ferito, forse troppe persone in quel locale

Il questore smentisce la dichiarazione del ragazzo ferito rispondendo che le uscite di sicurezza erano invece tutte aperte. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti quella che ci fossero troppe persone in quel locale, più di quante ne potesse realmente contenere, ipotesi che deriva dal conteggio dei biglietti venduti che, pare, sarebbero stati appunto in sovranumero. La discoteca ha tre uscite di sicurezza e il problema è sorto vicino ad una delle tre, a ridosso di un ponticello, dove la gente per uscire si è accalcata per correre finché una balaustra non ha ceduto, facendo cadere alcuni ragazzi nel fossato schiacciati dagli altri.

Le indagini proseguono senza tregua e dalle prime ricostruzioni si pensa che ciò sia stato causato forse con l'intento di piccoli furti. Al momento il bilancio totale è di sei morti, cinque minorenni e una trentanovenne che aveva accompagnato la figlia, e molti feriti di cui alcuni gravi.

Chi è il trapper Sfera Ebbasta

All'anagrafe Gionata Boschetti, amato da tutti i giovanissimi, con più di un milione e mezzo di follower, Sfera Ebbasta è un ragazzo di 26 anni di Cinisello Balsamo che ha trovato fortuna nella musica trap con il suo talento, diventando oggi il principale punto di riferimento musicale [VIDEO] per i giovanissimi ascoltatori. L'ultimo album "Rockstar" è doppio disco di platino.