Una vera e propria tragedia [VIDEO], l'ennesima riguardante la morte di una giovane persona, si è verificata nei giorni scorsi in Galles, dove una ragazza di appena ventuno anni, Alicia Embrey, è deceduta a causa di un tumore ai reni che non gli ha lasciato scampo. Ciò che, però, è ancora più preoccupante, è il fatto che nel momento in cui si era rivolta ai medici, quest'ultimi le avevano diagnosticato soltanto una semplice infezione alle vie urinarie, per la precisione una cistite.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Purtroppo, però, secondo quanto riferisce il quotidiano Il Mattino, quella che doveva essere un'infezione si è rivelata un cancro che le ha causato la morte poco dopo.

Ad Alicia diagnosticata una cistite: dopo poche settimane un tumore se la porta via

Alicia Embrey era una ragazza universitaria e, secondo il quotidiano in questione, è deceduta dopo appena due mesi dal momento in cui invece le è stata data la diagnosi corretta del tumore. Non si trattava di una semplice infezione, ma di un tumore molto raro che se l'ha portata via a soli ventuno anni.

Pare che la giovane ragazza, dopo aver avvertito alcuni problemi di salute, si era recata dal suo medico curante che le aveva subito dato dei farmaci da prendere. La situazione, però, poco dopo è peggiorata e così si è sottoposta ad alcuni accertamenti che hanno mostrato che in realtà si trattava di qualcosa di molto più serio.

Avviata una raccolta fondi in favore di sua madre e dei suoi fratelli

Ad Alice, infatti, è stato diagnosticato un carcinoma midollare renale, una tipologia di cancro molto rara, tant'è vero pare che esistano soltanto sessanta casi al mondo. Alicia, però, non si è per niente scoraggiata ed ha tentato a lottare fino alla fine, ma la sua malattia alla fine ha avuto il sopravvento e se l'è portata via. La giovane ragazza pare abbia cominciato a stare male mentre si trovava in Università.

La sua situazione ha continuato a peggiorare dopo che le era stata diagnosticata la cistite, ma trascorsi tre giorni è stata costretta al ricovero. Visibilmente scossa la madre, intervistata dal Mirror, che ha visto la sua ragazza andare via nel giro di pochissime settimane a causa di una bruttissima e rarissima malattia. Ha dichiarato che la sua 'piccola' per lei rappresentava veramente tutto. A seguito della sua morte [VIDEO], i suoi amici e conoscenti hanno deciso di avviare una raccolta fondi per sostenere la madre Emma e gli altri due figli della donna.