Mario Cipollini, l’ex campione di Ciclismo, il 28 Giugno verrà processato, davanti al Tribunale di Lucca, per atti persecutori, maltrattamenti e lesioni all'ex moglie Sabrina Landucci e per minacce nei confronti del compagno della donna, Silvio Giusti, un ex calciatore.

L’ex campione Cipollini, questo pomeriggio ha ricevuto la richiesta di rinvio a giudizio: su di essa il Pm, Sara Polino, ha scritto che Cipollini avrebbe compiuto "una serie di atti lesivi dell'integrità fisica e psichica" dell'ex moglie con “pugni, schiaffi, calci, con lesioni e minacce di morte".

Pubblicità
Pubblicità

Tutto è iniziato a seguito della denuncia della donna

A Mario Cipollini, vengono contestati i fatti risalenti a Dicembre 2016 ed a Gennaio 2017. Due anni fa, in particolare modo nel Gennaio 2017, la ex moglie del campione affermò di essere stata aggredita dall'ex compagno, in una palestra di Lucca. La donna che aveva immediatamente denunciato l’accaduto, aveva infatti raccontato di essere stata aggredita non solo verbalmente dall'ex marito: questo episodio di violenza sarebbe accaduto infatti davanti a diversi testimoni, che avrebbero successivamente raccontato, che Cipollini quel giorno, avrebbe afferrato per il collo l’ex compagna, facendole sbattere la testa contro un muro.

Pubblicità

Dopo aver sporto la denuncia, la Landucci, si era inoltre recata in ospedale, per ricevere le adeguate cure ed assistenze mediche, dove aveva infatti ricevuto una prognosi di circa 7 giorni.

È il secondo rinvio a giudizio che riceve, in pochi mesi, Mario Cipollini

Circa qualche mese fa, Mario Cipollini, aveva ricevuto un altro rinvio a giudizio: a dicembre scorso infatti per l’ex campione era stato deciso il processo per lesioni e minacce nei confronti di sua sorella, Tiziana Cipollini, a seguito di un episodio verificatosi nell'abitazione della sorella, a Montecarlo, il 4 aprile del 2017.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Ciclismo

Oggi così arriva la notizia di un nuovo rinvio a giudizio: il Pm, Sara Polino, diversamente dal suo collega che invece aveva chiesto l’archiviazione del caso per i maltrattamenti sulla Landucci, ha invece chiesto che “Super Mario” subisca un processo (che inizierà quindi il 28 Giugno). Gli avvocati difensori di Cipollini, Giuseppe Napoleone e Massimo Martini, hanno dichiarato che non era necessario arrivare a questa decisione, ma che anzi la vicenda doveva essere archiviata, come a suo tempo aveva chiesto il primo Pm che si era occupato del caso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto