Una terribile tragedia si è verificata venerdì scorso a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, dove un bambino di 5 mesi sarebbe stato sottoposto ad un intervento di circoncisione da parte dei suoi stessi genitori. Qualcosa però, durante l'operazione, non sarebbe andata per il verso giusto, e il bambino è andato in arresto cardiocircolatorio. Trasportato d'urgenza all'ospedale della stessa Scandiano, a causa delle sue gravissime condizioni è stato trasportato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, dove purtroppo il piccolo è spirato nella notte tra venerdì e sabato scorsi.

Pubblicità
Pubblicità

Il dramma ha ovviamente sconvolto la comunità di Scandiano, e lo stesso nosocomio locale ha subito segnalato il caso alle Autorità. I carabinieri di Reggio Emilia procedono per omicidio colposo.

Disposta l'autopsia

Sulla salma del piccolo è stata disposta l'autopsia, che comunque il pm Isabella Chiesi, della Procura di Reggio Emilia deve ancora fissare. Bisogna chiarire bene la reale causa della morte del piccolo.

Pubblicità

Certamente nessuno si aspettava che l'operazione in questione potesse finire male. Il bambino sarebbe giunto inoltre all'ospedale di Bologna grazie ad un elicottero, proprio perché le sue condizioni erano davvero gravi. I sanitari hanno veramente fatto di tutto per salvargli la vita, ma purtroppo tutto questo non è bastato. Al momento non si hanno ulteriori particolari su questa triste vicenda, ma con il passare delle ore gli inquirenti sicuramente faranno luce su quanto accaduto venerdì scorso nell'abitazione di Scandiano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

La circoncisione è una antica pratica chirurgica che prevede l'asportazione del prepuzio dell'organo genitale maschile, ed è una pratica conosciuta fin da tempi remoti in varie culture del mondo, come ad esempio quella ebrea e musulmana.

A dicembre scorso un altro dramma simile nel Lazio

Purtroppo non è il primo caso del genere che capita nel nostro Paese. Come ricorda anche l'agenzia di stampa Ansa, sulle sue pagine on-line, a dicembre scorso due gemelli furono sottoposti alla circoncisione in una abitazione di Monterotondo, località non lontana dalla Capitale.

In quell'occasione, per uno dei due non ci fu nulla da fare, mentre l'altro fratellino riuscì a salvarsi. Non appena la notizia si è diffusa, tutti nella comunità di Scandiano sono rimasti senza parole. Nelle prossime ore ci saranno sicuramente aggiornamenti in merito a questa triste vicenda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto