E' una terribile tragedia quella che si è verificata venerdì pomeriggio, intorno alle ore 18:00, in zona Borghesiana, a Roma, precisamente nella zona di Colle del Sole, alla periferia est della Capitale. Secondo quanto si apprende dalla stampa locale, un uomo di 43 anni, G.R. queste le sue iniziali, è stato sbranato dal suo cane corso. Al momento non è ancora chiara la dinamica dei fatti, ma l'uomo avrebbe lottato contro il molosso in modo da liberarsi dalla sua morsa. L'uomo, secondo quanto riferisce la testata giornalistica on-line Leggo, sarebbe stato trovato esanime proprio dalla moglie.

Pubblicità

Terribile la scena che i soccorritori si sono trovati davanti: parti del piumino di colore nero che indossava erano sparsi per terra, la vittima aveva anche una vistosa ferita alla mano e al braccio destro. I sanitari, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. Sul posto anche la Polizia scientifica, che ha eseguito i rilievi del caso.

Un'aggressione improvvisa

Certamente l'uomo non si aspettava che il suo fedele amico di una vita lo aggredisse così all'improvviso.

Il dramma si è consumato in via Bitti, che come detto si trova alla periferia di Roma, tra il Villaggio Prenestino, la zona detta Borghesiana e Ponte di Nona. Venerdì pomeriggio l'uomo aveva deciso di fare una passeggiata al parco insieme al suo fido, ma certamente nessuno si aspettava che quella che era un'azione di routine quotidiana potesse trasformarsi in un dramma terribile. Chi lo ha trovato riverso per terra nel parco è rimasto ovviamente sotto choc. Nei momenti immediatamente successivi all'aggressione, sul luogo del fatto di cronaca sono giunti anche un medico legale e il veterinario.

Pubblicità

Bisogna capire infatti che cosa abbia scatenato la violenta reazione dell'animale. Solitamente i cani corso si attaccano molto al loro padrone, e sono molto sensibili all'umore di quest'ultimo. Di solito hanno un'indole molte dolce, ma se addestrati per la guardiana ad esempio, possono essere aggressivi.

Indagini in corso

Sono comunque ancora in corso le indagini degli investigatori su quanto accaduto. Non è il primo caso del genere che capita nel nostro Paese, nel corso degli ultimi anni infatti si sono registrati altri episodi simili, alcuni dei quali purtroppo fatali per le vittime.

E' il caso ad esempio di quanto avvenne a settembre del 2018, quando un uomo di professione psichiatra, di 60 anni, morì dissanguato dopo essere stato attaccato proprio dal suo cane di grossa taglia. Sicuramente nei prossimi giorni si potranno conoscere ulteriori dettagli su quanto avvenuto a Roma venerdì scorso.