Hanno vissuto attimi di terrore due bambini di 7 e 6 anni quando, mentre giocavano tranquillamente nel cortile di casa a Limbiate, in provincia di Monza e Brianza, hanno visto piombare su di loro un pitbull fuggito da un appartamento nelle vicinanze.

Pubblicità
Pubblicità

Il cane si è avventato sui due piccoli, mordendoli e procurandogli diverse ferite, a causa delle quali ora sono entrambi ricoverati in gravi condizioni al San Gerardo di Monza, anche se per fortuna i medici hanno già assicurato che non corrono alcun rischio vitale.

Alcuni testimoni oculari non hanno nascosto che si è letteralmente sfiorata la tragedia se il cane fuori controllo non fosse stato fermato prima che potesse togliere la vita ad uno (se non a tutti e due) dei cuginetti assaliti.

Limbiate: pitbull aggredisce due bambini - pitbulllovers.com
Limbiate: pitbull aggredisce due bambini - pitbulllovers.com

La vicenda è avvenuta nel pomeriggio di oggi, sabato 13 aprile, a Mombello, una frazione di Limbiate. Stando a quanto riportato da "Milano Today", i bimbi stavano giocando in cortile quando, all'improvviso, un pitbull maschio di circa un anno e mezzo di nome Drako ha assaltato il bambino di 7 anni, mordendolo alle braccia e alle gambe. Le persone che si trovavano nelle vicinanze hanno subito cercato di allontanare l'animale, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare: il mammifero, infatti, dopo aver lasciato il maschietto ha preso di mira la cuginetta di 6 anni, ferendola soprattutto al volto.

Pubblicità

Il cane era fuggito da un balcone nelle vicinanze

Sembra che Drako sia riuscito a scappar via da un balcone di una residenza adiacente all'appartamento in cui si trovavano i bambini. Il proprietario, un uomo di 39 anni, non sarebbe riuscito a tenerlo sotto controllo e, in seguito alla tragedia sfiorata, verrà quasi certamente denunciato all'autorità giudiziaria. Drako, invece, dopo essere stato bloccato è stato preso in consegna dall'Ats di Monza, che molto probabilmente nei prossimi giorni effettuerà una serie di esami per accertare se c'è una causa patologica dietro l'improvvisa aggressività dell'animale.

In realtà, tenendo conto delle prime testimonianze raccolte dai carabinieri accorsi prontamente in via Monte Sabotino, pare che il cane già in altre occasioni si era mostrato piuttosto aggressivo verso i bambini.

I cuginetti, dopo l'assalto di Drako, sono stati immediatamente medicati dagli uomini del 118: il piccolo di 7 anni presentava una profonda ferita soprattutto ad una spalla, mentre la bimba di 6 anni avrebbe riportato una grossa lesione al volto.

Pubblicità

Dopo il primo intervento dei sanitari, entrambi sono stati ricoverati all'ospedale di Monza dove - ribadiamo - sono ancora ricoverati in condizioni delicate, ma fortunatamente non in pericolo di vita. Al San Gerardo è stata trasportata anche la madre della piccola che, incinta, avrebbe accusato un malore per lo spavento.

Leggi tutto