Una terribile tragedia si è verificata ieri pomeriggio, domenica 4 agosto, sulla celebre spiaggia laziale di Scauri, in provincia di Latina. Secondo quanto riporta la stampa locale e nazionale infatti, un ragazzo di 18 anni, di nazionalità rumena e residente nel beneventano, è deceduto in acqua mentre faceva il bagno a causa di una congestione. Marian Claudio Munteaunu, questo il nome della vittima, era arrivato nella località marittima laziale con un autobus insieme al padre per trascorrere una giornata al mare. Scesi dal mezzo si sono recati subito in spiaggia. Tutto procedeva per il meglio, quando all'improvviso il dramma ha colto tutti di sorpresa.

Corpo esanime in mare

I bagnanti che si trovavano sul luogo del fatto di cronaca hanno visto improvvisamente il corpo di Manuel galleggiare: ormai il ragazzo non dava più segni di vita. Immediatamente è stato portato fuori dall'acqua e i presenti hanno allertato i soccorsi, giunti nell'immediatezza dei fatti sul posto. Insieme ai sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della vittima, sulla spiaggia sono accorsi anche i militari della Guardia Costiera e la Polizia Locale, a cui sono stati affidati i rilievi del caso.

Come detto, il giovane sarebbe morto a seguito di una congestione. Difatti bisogna prestare molta attenzione quando si è al mare, specialmente dopo che si mangia o quando si bevono bibite troppo fredde. Il corpo di Manuel è stato portato presso l'obitorio del Comune di Cassino, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura cassinese.

Il sindaco di Minturno: 'Ragazzi occhio alla vita, non siate superficiali'

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Minturno, Gerardi Stefanelli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il primo cittadino invita tutti i giovani, e non solo, alla prudenza in acqua. "Occhio alla vita, non siate superficiali" - così ha detto il sindaco Stefanelli. Ieri a Bucciano, paese del quale era originario Manuel, era stata organizzata una fesa di paese, che è stata immediatamente sospesa. Anche il primo cittadino del paesino beneventano, Domenico Matera, ha espresso il suo cordoglio: "Siamo distrutti, lo abbiamo visto crescere, ci stringiamo al papà".

Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere particolari su quanto successo ieri pomeriggio a Scauri. Non è il primo dramma del genere che si verifica nel nostro Paese: è di oggi infatti, lunedì 5 agosto, la notizia di un altro dramma, stavolta verificatosi nel Salento. Poche ore fa infatti è stato recuperato dalle acque di Porto Miggiano, località ricadente nel comune di Santa Cesarea Terme, nel leccese, il corpo esanime di un 67enne: di lui non si avevano più notizie da questa mattina.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto