Una tragica notizia giunge dalla Calabria, dove una giovane di soli 26 anni è deceduta in mare dopo un malore. La ragazza, nonostante i vari tentativi di rianimazione effettuati dal personale medico accorso sul luogo, non è riuscita a sopravvivere. Sul luogo si sono recati i carabinieri che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto.

Sempre in Calabria nelle scorse ore una bimba era precipitata da un balcone riportando delle ferite gravissime e al momento è ricoverata in condizioni critiche.

Calabria, giovane muore a causa di un malore in mare

Pochi minuti fa in Calabria si è verificata una terribile tragedia, una ragazza di soli 26 anni di vita, di cui al momento sono state rese noto solo le iniziali, M.C., è deceduta dopo essersi sentita male mentre si trovava in mare. Questa triste vicenda si è verificata in provincia di Catanzaro, precisamente nel comune di Simeri Crichi, nella località Marincoli, nei pressi del villaggio Eucaliptus.

Dalle prime informazioni che sono pervenute pare che la ragazza si sia sentita male dopo essersi tuffata in acqua: le persone che si trovavano sulla spiaggia, notando quello che stava succedendo, hanno immediatamente lanciato l'allarme chiamando i soccorsi. Il personale medico del 118 si è quindi recato velocemente sulla spiaggia e ha effettuato diversi tentativi di rianimazione per poterla salvare, purtroppo però è stato tutto inutile, la 26enne era già morta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Calabria

Ancora non è chiaro quello che sia accaduto precisamente alla ragazza e per questo motivo, le forze dell'ordine che si sono recate sul luogo hanno iniziato ad ascoltare i presenti in modo da poter riuscire a ricostruire al meglio la dinamica. Inoltre, si dovrà capire da cosa è stato causato il malore. Nelle prossime ore si dovrebbero avere maggiori dettagli.

Calabria, altra notizia di cronaca: bimba cade dal balcone, è gravissima

Sempre in Calabria, qualche ora prima, una bimba di quattro anni è precipitata dal balcone della propria abitazione schiantandosi drammaticamente al suolo.

La vicenda si è verificata precisamente nel comune di Sangineto, nel cosentino. Dalle prime ricostruzioni sembra che la piccola sia sfuggita all'attenzione dei genitori, riuscendo a sporgersi dal balcone e scavalcando l'inferriata. La bambina è quindi precipitata da diversi metri di altezza, prima di schiantarsi drammaticamente al suolo.

I genitori della piccola, notando quello che era accaduto, hanno immediatamente lanciato l'allarme e sul luogo si sono recati i sanitari che l'hanno trasportata tramite l'elisoccorso all'ospedale di Cosenza dove è ora ricoverata in condizioni di salute gravissime.

Sulla dinamica indagano gli inquirenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto