Federico Palmieri, attore romano di 41 anni, è stato trovato privo di vita nella casa di via Michele di Lando nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 5 settembre. Una sua amica ha allertato i soccorsi, ma nonostante i tentativi di rianimarlo, per l'attore non c'è stato niente da fare.

L'attore è stato trovato morto nel giardino condominiale

All'arrivo dei Vigili del Fuoco, i soccorritori e gli agenti del Commissariato di polizia Sant'Ippolito hanno trovato Federico Palmieri impiccato ad una trave del giardino condominiale.

I tentativi di rianimarlo si sono rivelati inutili: non si è potuto fare altro che constatarne il decesso.

Palmieri aveva dedicato tutta la sua vita al cinema e al teatro e viveva con sua madre (in quel momento fuori Roma) e l'amato cane Rocco. Conosciuto nel suo quartiere con il nomignolo di MAF, è stato il fondatore del Teatro dei Balbuzienti, dedicato a chi aveva le sue stesse difficoltà linguistiche.

Grazie a questo progetto, l'attore ha aiutato decine di ragazzi con il problema che lui stesso aveva avuto e superato grazie al Teatro. Il suo migliore amico, Andrea Liburdi aveva condiviso con lui la vita sin dai tempi dell'infanzia e ha parlato di Palmieri a RomaToday, ricordando la sua umanità e dedizione per la professione. L'amico l'aveva incontrato martedì scorso, notando che era un po' giù di morale, ma mai avrebbe pensato che sarebbe stata l'ultima volta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Dalle prime ricostruzioni pare che l'attore si sia tolto la vita, ma le indagini sono ancora in corso per accertare le dinamiche del tragico accaduto. Si attendono i risultati del lavoro della Polizia per far luce sulla vicenda.

Palmieri aveva dedicato tutta la vita al cinema e al teatro

Attore, regista e autore di teatro, Federico Palmieri, nato nel 1978 era figlio d'arte. Il padre, Gaetano Palmieri era anch'egli attore e scultore, mentre la madre, Simona La Maestra è conosciuta come speaker radiofonica.

A 20 anni ha iniziato gli studi di recitazione presso i grandi maestri dell'Actors Studio e della Lee Strasberg, Joseph Ragno e Michael Margotta. Successivamente, Palmieri ha deciso di mettere da parte la sua passione per la recitazione a causa del suo problema con la balbuzie, dedicandosi alla moda. Nel 2011 è tornato al suo amore per il teatro, mettendo in scena lo spettacolo Luna elettrica, con Giulia Morgani.

Da allora, la sua carriera al cinema e al teatro non si è più fermata. Palmieri ha ottenuto nel 2017 il premio di miglior corto al Milano Film Festival. Nel 2018, con il cortometraggio Anna e Marco ha vinto il premio di miglior attore al BucharestShortCut Cinefest; l'opera è stata presentata anche al Pigneto Film Festival. Sul grande schermo ha recitato anche nel film Ride di Valerio Mastrandrea, nel suo ultimo ruolo da attore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto