Dopo una serata trascorsa insieme a Ortigia, nel Siracusano, cinque ragazzi stavano tornando a casa a bordo di una Ford Fiesta di colore nero. Sembrava un sabato sera come altri e invece, per circostanze ancora da chiarire, l'auto si è schiantata [VIDEO] contro un pilone del Belvedere San Giacomo. Due di loro non ce l'hanno fatta, Benedetto Di Maria 22 anni, e Loris Fazzina di 20. Gli altri tre amici sono ricoverati in ospedale. Lo schianto è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato intorno alle 4 del mattino.

Benedetto Di Maria è deceduto praticamente sul colpo, Loris Fazzina aveva invece una grave lesione all'aorta, oltre ad altre numerose gravi ferite, ed è morto poco tempo dopo. Gli altri amici sono tutti e tre ricoverati in ospedale con situazioni severe; ad uno è stata asportata la milza con un delicato intervento chirurgico, il secondo è in chirurgia con una prognosi di 40 giorni a causa di uno schiacciamento che ha causato pneumotorace, il terzo ha riportato varie fratture tra le quali quella del femore.

La dinamica dell'incidente è ancora da chiarire

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, il 118 e la Polizia Municipale. I Vigili del Fuoco hanno dovuto estrarre il corpo del povero Benedetto Di Maria e dell'amico Loris Fazzina dalle lamiere accartocciate dell'automobile. Anche gli altri ragazzi hanno subito traumi importantissimi e lesioni severe.

La zona del Lungomare Vittorini appartiene al centro storico di Ortigia, una zona molto spaziosa senza particolari difficoltà di guida.

L'ipotesi che si sta facendo strada è che il guidatore abbia perduto il controllo dell'auto, ma bisognerà chiarire se si sia trattato di un colpo di sonno, oppure di un malore, o se non fosse in pieno controllo delle sue facoltà a causa dell'alcol. L'auto ha preso in pieno uno dei piloni che sorreggono il ponte denominato Belvedere San Giacomo, lasciando senza possibilità di scampo [VIDEO] i due giovani periti nell'incidente.

Dopo i primi rilievi effettuati dalla Polizia Municipale si darà corso alle indagini necessarie a stabilire la dinamica dell'incidente.

Il ricordo dei due ragazzi sui social

Su Facebook il ricordo del Dirigente Scolastico dell'IISS A. Rizza: "Loris era uno studente educato, particolarmente talentuoso, vincitore del concorso “un logo per la biblioteca comunale” della nostra città. Si era distinto durante gli esami di maturità per l’eccellente svolgimento delle prove scritte e per l’impeccabile colloquio interdisciplinare. Ciao Loris, non ti dimenticheremo mai". Gli amici sconvolti dalla perdita hanno dedicato loro i più accorati saluti.

I funerali di Loris si svolgeranno lunedì alle ore 15:30 nella Chiesa di San Metodio, a Siracusa, comunicati dal padre Massimiliano in un post: "Mio figlio amatissimo mi ha lasciato un vuoto immenso. Chi vuole può venire a dargli l'ultimo saluto lunedì". In un altro post si legge: "Vi ricorderemo per sempre con quel sorriso spensierato. Vivrete per sempre nel nostro cuore".

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!