L'Italia sta attraversando la cosiddetta Fase 2 dell'emergenza sanitaria provocata dal nuovo Coronavirus e vige ancora il divieto di assembramento. Questo però non ha scoraggiato alcuni cittadini baresi che si sarebbero riuniti in comitiva sul lungomare San Girolamo di Bari. Costoro avrebbero anche lasciato traccia del loro passaggio, poiché a terra sarebbero stati trovati rifiuti di ogni genere.

La testata giornalistica Bari Today ha pubblicato alcune foto nelle quali compaiono numerose lattine di bevande analcoliche abbandonate sulle panchine e carte gettate sulla strada. In queste ore, complici le belle giornate quasi estive, diversi baresi hanno deciso di concedersi una passeggiata all'aria aperta: se la maggior parte delle persone continua a rispettare le regole, c'è ancora qualcuno che invece trasgredisce alle norme.

Sulla vicenda sono intervenuti i consiglieri del municipio III della Città Metropolitana di Bari del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Catalano e Chiara Riccardi.

I consiglieri: 'Cittadini chiedono più controlli'

Secondo affermato dai due politici, i cittadini e soprattutto i residenti della zona chiedono più controlli nelle ore serali, quando è maggiore il rischio di assembramenti e di eventuali gesti di inciviltà. Il waterfront è da sempre il posto più amato dai baresi per fare delle passeggiate e magari trascorrere qualche ora di relax e spensieratezza con gli amici.

Già nelle scorse settimane, il sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro, aveva invitato i suoi concittadini a rispettare le regole anti-assembramento previste dai decreti governativi, ricordando che l'emergenza sanitaria non è assolutamente finita e che c'è ancora il rischio che la curva del contagio possa innalzarsi da un momento all'altro.

Quest'anno ci si aspetta più pulizia del lungomare

Sempre i consiglieri Catalano e Riccardi hanno auspicato che questa estate l'azienda municipalizzata Amiu Puglia - che gestisce la raccolta dei rifiuti nel territorio cittadino - incrementi le operazioni di pulizia e sanificazione del lungomare, anche in virtù dell'emergenza legata al nuovo coronavirus.

La Puglia - così come il resto d'Italia - si sta preparando ad affrontare la stagione estiva che mai come quest'anno sarà diversa rispetto al passato. Proprio per questo motivo, le autorità cittadine baresi si augurano che ognuno faccia la propria parte per tutelare la salute di tutti.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!