La vicenda arriva da Campofranco, un paesino in provincia di Caltanissetta. Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale, un barbiere del posto nel corso del lockdown si è recato a casa dei clienti nonostante i divieti imposti dal regolamento governativo. Di queste ore è la notizia che il professionista è risultato positivo al nuovo Coronavirus e per questo è stato posto in isolamento. Visto che l'uomo era stato presso le abitazioni di numerose persone, le autorità sanitarie siciliane hanno fatto di tutto per poter rintracciare i clienti venuti in contatto con lui: adesso 40 persone sono in quarantena e nei prossimi giorni verranno sottoposte al tampone.

La notizia confermata dal sindaco

A dare notizia di quanto accaduto è lo stesso sindaco di Campofranco, Rosario Pitanza. Il primo cittadino annuncia che il barbiere trovato positivo al Sars-CoV-2 sta bene e al momento è asintomatico. Neanche le persone che sono entrate con lui accusano i sintomi della malattia Covid-19. Pitanza invita poi tutti i suoi cittadini a restare calmi in questo particolare periodo, in cui tra l'altro serve la collaborazione di tutti. L'ufficialità della notizia è arrivata al sindaco dall'ASP intorno alle 20:00 del 13 maggio e subito si è messa in moto la macchina, anche burocratica, in perfetta sinergia tra sindaco e medici come da protocollo. Presso la sede del Comune, inoltre, in queste ore starebbero giungendo molte telefonate da parte di alcuni cittadini molto preoccupati, che vogliono informarsi della situazione direttamente dalle autorità.

Anche il prete del paese siciliano starebbe ricevendo diverse telefonate, almeno così si apprende dal comunicato apparso sulla pagina Facebook "Campofranco: il sindaco informa".

Offesa la dignità di alcuni cittadini

Sempre Pitanza informa che si sono verificati degli episodi incresciosi. Secondo quanto riporta anche il sito web della Rai, alcune persone hanno scritto dei post offensivi e diffamatori nei confronti di quelle persone che adesso, a causa di questa delicata situazione, stanno vivendo momenti davvero brutti.

A tal proposito le autorità cittadine non escludono che queste persone possano essere presto identificate e che ne potrebbero rispondere anche nelle sedi opportune. Sicuramente nelle prossime ore si potranno conoscere ulteriori dettagli su questa vicenda che sta facendo parlare l'intera regione siciliana ma anche tutto il resto del Paese.

In Italia in queste settimane i nuovi contagi da Sars-Cov-2 sono in leggero calo, ma proprio questo, secondo quanto dichiarato dal governo, è il momento di non abbassare la guardia.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!