Veronica Soulé è stata trovata in una pozza d'acqua mista a cenere. Qualcuno le avrebbe dato fuoco dopo averla cosparsa d'alcol. Per il delitto è stato arrestato il marito della 31enne, Lisandro Cabral. I fatti sono avvenuti in Argentina, per la precisione a Casas (dipartimento di San Martin). La morte di Veronica è avvenuta a marzo, ma solo adesso il giudice Pablo Ruiz Staiger ha disposto nei confronti di Cabral la carcerazione preventiva.

L'arresto del 35enne è avvenuto il 26 giugno. L'uomo si trovava in quel momento nella sua casa di Canada Rosquin e si è difeso affermando di non avere nulla a che fare con quanto accaduto, aggiungendo che sarebbe stata la moglie a darsi alle fiamme.

Purtroppo Veronica Soulé non ce l'ha fatta ed è deceduta lo scorso 23 marzo dopo il ricovero presso l'ospedale provinciale di Rosario. A dare l'allarme era stata la madre della giovane, che vive a non molta distanza dalla casa in cui la figlia abitava con la sua famiglia.

Argentina, delitto Veronica Soulé: la testimonianza della sorella

Veronica Soulé, 31enne argentina moglie e madre di famiglia, sarebbe stata uccisa venendo cosparsa di alcol e bruciata viva. Presunto colpevole sarebbe il marito della donna, Lisandro Cabral, arrestato alcuni giorni fa. La sorella della vittima Andrea Soulé e alcuni testimoni hanno dichiarato che, il giorno in cui Veronica è stata dalle alle fiamme, intorno a mezzanotte avrebbero sentito un litigio tra la 31enne e suo marito e delle grida.

Riferendosi al cognato Lisandro, presunto omicida della sorella, Andrea ha raccontato che l'uomo sarebbe andato a casa di sua madre e avrebbe raccontato che Veronica si sarebbe data fuoco e lui avrebbe cercato di salvarle la vita.

Secondo la sorella della vittima, il marito di quest'ultima sarebbe stato più preoccupato per la credibilità della sua versione che per la vita della consorte.

In seguito la madre e un'altra sorella di Veronica e Andrea Soulé sono andate a soccorrere la donna. Le due, dopo aver percorso 50 metri per giungere all'abitazione di Veronica, hanno trovato quest'ultima a terra sul pavimento del bagno in una pozza di cenere mista a benzina. I medici dell'ospedale di Rosario hanno riscontrato ustioni sull'88% del corpo della donna.

Veronica sul marito: 'Vuole portarmi via i ragazzi'

Prima che Veronica Soulé svenisse tra le braccia della madre, mentre veniva soccorsa, sarebbe riuscita a dire: "Vuole portarmi via i ragazzi". La donna e suo marito sono genitori di due bambini di 12 e nove anni. Secondo la versione di Lisandro Cabral, la moglie avrebbe fatto tutto da sola e lui avrebbe tentato di salvarla. La madre di Veronica ha riferito che il genero si sarebbe presentato a lei, quella notte, con le mani bruciate per rafforzare la sua versione.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!