Evento di Cronaca Nera nella notte del 20 giugno a Narbolia, provincia di Oristano, all'interno del villaggio Is Arenas. Stefania Piras, di 43 anni, ha infatti perso la vita cadendo dal balcone mentre era intenta a scuotere la tovaglia. L'allerta ai soccorsi è stata repentina, ma la donna è purtroppo deceduta durante il trasferimento in ospedale. Oggi 22 giugno, nella sua città natale (Norbello, sempre in provincia di Oristano), si terranno i funerali.

Narbolia: Stefania Piras perde la vita precipitando dal balcone

Un incidente domestico è stato fatale per Stefania Piras. La donna, originaria di Norbello (Oristano), si trovava presso una delle villette nel villaggio Is Arenas nella pineta di Narbolia.

Durante le serata di sabato è caduta dal balcone a causa del parapetto che è ceduto improvvisamente. La dinamica dell'incidente non è ancora chiara, ma pare che Stefania si sia appoggiata su di esso per scuotere la tovaglia dopo la cena. Come ha raccontato un testimone della vicenda al quotidiano l'Unione Sarda, il parapetto era di legno e marcio, molto probabilmente si era usurato a causa del tempo.

Il decesso è avvenuto durante il trasferimento presso l'ospedale di Oristano

L'allerta ai soccorsi è stata repentina, sul posto sono arrivati gli operatori sanitari del 118 con l'ambulanza e i carabinieri, ma purtroppo per la donna non c'è stato nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate. Come raccontato dal testimone all'Unione Sarda, la donna aveva anche perso molto sangue.

Stefania Piras non è deceduta sul colpo ma subito dopo, durante il trasferimento presso l'ospedale San Martino di Oristano. La caduta è avvenuta da un'altezza di tre metri e nell'impatto la 43enne ha sbattuto violentemente la testa. La ricostruzione della dinamica dell'incidente è affidata ai carabinieri, nel mentre la villetta del villaggio de Is Arenas, in cui è accaduta la tragedia, è stata posta sotto sequestro.

Grande dolore e commozione nella cittadina di Norbello, luogo da cui proveniva Stefania Piras. Nella giornata di oggi, lunedì 22 giugno, alle ore 16 la comunità le darà l'ultimo saluto. In tanti hanno ricordato la donna sui social come parte integrante della comunità di Norbello, soprattutto per le sue attività di promozione e aggregazione culturali.

Il sindaco della cittadina, Matteo Manca, ha deciso di commemorarla con un lungo post sulla sua pagina Facebook, rivolgendosi soprattutto ai suoi concittadini: "Il modo migliore per onorare la sua memoria sarà per tutti noi dare vita a tante attività culturali e di aggregazione e questo dovrà essere un elemento di motivazione per tutti per fare sempre di più".

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!