Mario Biondo è morto a Madrid nel 2013 ma il suo caso continua a far discutere. Sono tante infatti le ombre sulla vicenda e i genitori dell’ex cameraman lottano da anni per far luce su questa storia. Recentemente Cristiano Pasca de Le Iene ha intervistato Vladimir Luxuria che ha detto la sua su questa intricata vicenda, alimentando i dubbi sulla tesi fin qui sostenuta dagli inquirenti, secondo i quali il ragazzo si sarebbe tolto la vita. L'ex politica ha espresso parole positive per Mario mentre ha descritto negativamente l'ex moglie Raquel Silva, dipingendola come una persona fredda e arrivista.

Mario Biondo secondo la Luxuria ‘Traboccava di gioia di vivere’

Dopo aver espresso apprezzamenti sul fisico dell’ex cameraman, Vladimir Luxuria ha descritto Mario come un ragazzo pieno di gioia di vivere che amava il proprio lavoro e la propria compagna Raquel, che diventerà poi sua moglie. Su quest’ultima Vladimir ha però espresso pesanti critiche definendola fredda come “un ghiacciolo” e pronta a tutto per raggiungere i suoi obiettivi. Inspiegabile anche, secondo Luxuria, il motivo per cui Raquel Silva ha cercato di infangare l’ex marito dopo la morte con alcune dichiarazioni ritenute dall’ex politica non veritiere. Secondo quanto dichiarato in una precedente intervista, Santina Biondo ha affermato che, la notte prima di morire, il figlio era venuto a conoscenza di qualcosa di grave nel computer dell'ex moglie.

Vladimir Luxuria su Mario Biondo: ‘Sembrava il suo cagnolino’

Parlando del rapporto tra il cameraman e Raquel Sanchez Silva, l’ex politica ha dichiarato che Mario era molto innamorato della giornalista e che, secondo alcuni colleghi, era anche pronto ad avere dei figli con lei ma a volte “sembrava il suo cagnolino”.

Inspiegabile per Luxuria il motivo per cui Raquel ha dichiarato in diverse occasioni che Mario Biondo era dipendente da droghe, quando i test tossicologici effettuati hanno dimostrato l’esatto contrario. Insomma per lei “Qualcuno sta cercando di screditarlo”.

Le indagini hanno anche evidenziato un ruolo dubbio di Silva nella triste vicenda viste anche le diverse versioni dei fatti raccontate dalla donna dopo la morte del marito.

Le autorità continuano ad affermare che il ragazzo si sia tolto la vita, ma gli amici e i famigliari di Mario sono invece convinti che sia stato ucciso e vogliono dimostrarlo perché, come detto a Le Iene da Santina Biondo: "Mio figlio è stato ammazzato anche nella dignità. E io ora devo ridargliela!".

Vladimir Luxuria: ‘Non esiste che un ragazzo così dedito alla vita si suicida’

La scrittrice ed ex politica ritiene impensabile che Mario Biondo si sia tolto la vita, “non era da lui”. Sono tanti, infatti, i dubbi in tutta questa triste vicenda. Nell’intervista di Cristiano Pasca, si è tornato a parlare anche dei tanti errori nelle autopsie - nella terza ad esempio ha destato perplessità la correzione, effettuata a mano, della numerazione dei reperti - dei dettagli nascosti ai medici legali italiani e dell'innaturale posizione in cui è stato trovato il corpo senza vita dell'ex cameraman.

Inoltre, secondo molti, sarebbe importante sapere quali dati sono stati cancellati dal pc di Mario da parte dell’ex moglie Raquel - insieme a suo cugino, esperto informatico - come dichiarato da lei stessa, subito dopo la morte dell’ex cameraman. Proprio questo dettaglio ha rafforzato, infatti, le dichiarazioni della mamma di Biondo riguardo al segreto scoperto dal figlio inerente l'ex moglie. Santina e Pippo Biondo continuano a chiedere giustizia per il figlio e sperano che a luglio il tribunale non archivi il caso come suicidio.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Le Iene
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!