Matteo Losa, scrittore e fotografo di Inveruno, in provincia di Milano, si è spento a 37 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Il giovane autore aveva pubblicato "Piccole fiabe per grandi guerrieri" per Mondadori e aveva portato avanti diversi progetti per dare speranza e un aiuto concreto a chi, come lui, era affetto da gravi patologie.

Lutto a Inveruno: è scomparso Matteo Losa dopo una lunga malattia

Non ce l'ha fatta Matteo Losa, giovane scrittore che da anni stava lottando contro il cancro. Si è spento ieri mattina, a causa di un tumore che lo aveva colpito più di dieci anni fa. Molto spesso, il cancro aveva costretto l'autore a lunghe pause per affrontare i cicli di chemioterapia e gli interventi a cui ha dovuto sottoporsi negli anni.

Originario di Inveruno, comune della città metropolitana di Milano, Losa aveva dato alle stampe "Piccole fiabe per grandi guerrieri" tre anni fa, con Mondadori. Si tratta di una raccolta di nove fiabe in cui si affrontava l'esperienza della malattia attraverso la leggerezza tipica di questo genere narrativo, senza tralasciare la profondità e l'importanza del messaggio da trasmettere.

Matteo Losa aveva anche dato vita al progetto #Fiabecontroilcancro, insieme ad Airc, per fare coraggio a tutti coloro che si trovavano nella sua stessa situazione.

Con 'Piccole fiabe per grandi guerrieri', lo scrittore affrontava il tema della malattia

L'autore milanese era diventato un esempio per molti che - come lui - combattevano la dura battaglia del cancro, perché aveva fatto della speranza la sua arma migliore.

"La malattia come la guerra non si vince con la disperazione ma con la speranza" è la frase che si legge sulla copertina del suo libro, essa era la descrizione del suo modo di affrontare la vita.

Attraverso il sorriso e la fiaba, Matteo ha regalato agli altri un po' della sua forza e in molti, oggi lo hanno ricordato sui social.

"Sei la nostra luce, illuminarci da lassù" è uno dei tanti messaggi di cordoglio degli utenti sulla sua pagina Facebook.

Losa aveva collaborato con Airc a un progetto di aiuto per i malati di cancro

Grazie alla sua ironia, lo scrittore riusciva ad esorcizzare la difficile situazione che stava affrontando, riuscendo a infondere anche nei suoi lettori quella forza di cui avevano bisogno per combattere con coraggio la dura battaglia contro il cancro.

"Cancro, ma non di segno zodiacale", scriveva Matteo, strappando un sorriso ai suoi fan.

Sulla pagina ufficiale di Matteo Losa, si leggono anche le informazioni riguardo alla celebrazione dei suoi funerali, che si terranno l'8 agosto presso la chiesa di piazza San Martino a Inveruno.

Segui la nostra pagina Facebook!