L'infettivologo Massimo Galli, primario del reparto di malattie infettive presso l'ospedale Sacco di Milano, durante un'intervista al programma radiofonico La Zanzara di Radio 24, ha replicato alle recenti critiche mosse dal giornalista Nicola Porro nei suoi confronti.

Il professore, dopo il battibecco televisivo di qualche giorno fa alla trasmissione Stasera Italia (condotta da Barbara Palombelli su Rete 4) con il giornalista Mediaset, ha risposto agli attacchi ricevuti da quest'ultimo ai microfoni di Giuseppe Cruciani e David Parenzo.

Galli: 'La madre dei poveri di spirito è sempre molto fertile'

"Nicola Porro mi ha dato del poveraccio? La madre dei poveri di spirito è sempre molto fertile. Ma poi poveraccio di che? Quello che fa impazzire certe persone è che io non devo presentarmi in politica, non devo promuovere libri, né ottenere maggiori consulenze da questa o quella casa farmaceutica. Sono cose che non mi appartengono, è solo un energumeno". Queste le parole di Massimo Galli ai microfoni de La Zanzara.

Il virologo ha dunque replicato così alle critiche di Nicola Porro che lo ritiene troppo pessimista sulla pandemia da Coronavirus. Il professore ha precisato che non ha alcun tornaconto economico - né di altra natura - quando risponde agli inviti di alcuni programmi televisivi.

Al tempo stesso, però, ha chiarito di non voler giudicare coloro i quali invece preferiscono ricevere un compenso per un'ospitata in televisione: "Non critico in modo eccessivo chi lo fa".

Massimo Galli sull'opinione di alcuni colleghi circa l'emergenza coronavirus

Galli, nel corso dell'intervista rilasciata a La Zanzara, si è soffermato anche sulle opinioni di alcuni colleghi che - a suo dire - starebbero minimizzando la portata della pandemia di Covid-19.

L'infettivologo ritiene che, sulla base dei dati scientifici, non si debba sottovalutare la pericolosità della situazione: "Come si fa a dire che non abbiamo un problema serio in questo momento? - si è domandato - Qualcuno lo fa, anche tra i miei colleghi, ahimé". Incalzato dai conduttori Cruciani e Parenzo, lo specialista ha preferito non fare i nomi dei medici destinatari delle sue affermazioni, chiosando: "Se la mettiamo su questo piano, cambiamo discorso e non vado avanti a parlare".

Coronavirus, Nicola Porro risponde a Massimo Galli

Il dibattito a distanza tra Massimo Galli e Nicola Porro non è ancora finito. Dopo le dichiarazioni del docente universitario a La Zanzara, il giornalista romano ha replicato tramite un video-messaggio pubblicato sul suo blog.

"Il professor Massimo Galli ha detto ai microfoni della Zanzara che sarei un energumeno - ha esordito Porro - Questo perché mi sarei permesso qualche sera fa a Stasera Italia di porgli alcune semplici domande. Tra queste, se fosse vero che la quasi totalità dei positivi (circa il 95%), oggi siano asintomatici o debolmente positivi".

Il conduttore di Quarta Repubblica ha proseguito dicendo che l'infettivologo ha definito una "balla" queste percentuali, salvo poi cambiare opinione - a detta di Porro - a distanza di nemmeno 24 ore, quando sempre in televisione ha riportato proprio i suddetti dati.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!