Proseguono gli strascichi di Stasera Italia. Il talk show di Rete 4 condotto da Barbara Palombelli è stato teatro di una vera e propria lite tra Massimo Galli e Nicola Porro. Il direttore delle Malattie Infettive del Sacco di Milano ed il conduttore di Quarta Repubblica sono stati protagonisti di un'accesa discussione sul problema coronavirus. Il giornalista, in particolare, ha citato la visione relativa agli asintomatici che gli avrebbe riferito l'infettivologo Matteo Bassetti. Qualche frase utilizzata da Galli nel ribattere alla notazione ha suscitato il risentimento del collega genovese che ha replicato prima con una comunicazione in diretta ed il giorno dopo con un post.

In entrambe le circostanze ha invitato il collega Galli a leggere i dati e dopo averlo fatto a rendergli delle scuse.

A Stasera Italia si parla di numeri da coronavirus, è scontro tra Galli e Porro

Nicola Porro nell'ambito di un confronto con Massimo Galli ha specificato come, al momento, si registrino il 94% di asintomatici. Il giornalista ha portato avanti il dato evidenziandolo come opinione dell'infettivologo Matteo Bassetti. Il collega del Sacco di Milano ha definito la cosa una "balla" e lo ha invitato a vedere la situazione del suo reparto. La circostanza ha indotto Porro a togliersi l'auricolare e ad abbandonare il collegamento.

Bassetti replica duramente a Galli

La prima replica di Matteo Bassetti è arrivata in diretta.

Nel corso di Stasera Italia è stata letta una replica proveniente dall'infettivologo del San Martino di Genova. "Quando - ha fatto sapere Bassetti - si arriva agli insulti personali tra colleghi accademici faccio un passo indietro. Mi spiace il professor Galli si adiri a sentire i dati che lo stesso ministero della Salute ci fornisce ogni giorno".

Il pensiero è stato ribadito in un post apparso sul profilo Facebook dell'infettivologo genovese nella mattinata di giovedì 8 ottobre. Nella circostanza Matteo Bassetti ha ribadito come i dati di cui parla sono riportato dal Ministero dell'Interno e fa l'esempio della Toscana dove sarebbero stati diagnosticati il 68% di asintomatici tra i positivi ed il 27% di pauci-sintomatici.

"Spero - ha scritto Bassetti- che il professor Galli vorrà leggerli e scusarsi pubblicamente con il sottoscritto per avermi definito ballista e farneticante". Poi, in conclusione, ha voluto dedicare un ringraziamento a Nicola Porro per aver provato a difenderlo da ciò che ha definito "attacco personale inqualificabile".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!