Quello tra Ilaria Capua e Matteo Bassetti appare quasi un confronto a distanza. La considerazione deriva dalle dichiarazioni rilasciate dalla virologa dell'Università della Florida al Corriere della Sera e da quelle arrivate in risposta da parte dell'infettivologo nel corso della trasmissione Tagadà. Occorre comunque precisare che Ilaria Capua non ha mai nominato il collega, ma è stata chiamata a rispondere a domande che hanno lasciato intendere un riferimento a parole proferite da Bassetti nei giorni scorsi. Quest'ultimo, invece, è stato chiamato a commentare le parole della Capua nel corso di Tagadà.

Tutto nasce quando, qualche giorno fa, il medico del San Martino di Genova aveva messo in rilievo riserve rispetto al fatto che a parlare di vaccini potesse esserci una scienziata che ha una formazione accademica basata su una laurea in medicina veterinaria. Era accaduto nel corso de L'aria che tira di La7, in riferimento ad una partecipazione in un'altra trasmissione della rete, ossia DiMartedì condotto da Giovanni Floris.

Coronavirus, Ilaria Capua non replica a chi ricorda il suo essere veterinaria

Nell'articolo a firma di Paola Pica sul Corriere della Sera la primissima domanda a Ilaria Capua riguarda la motivazione per la quale la virologa dell'Università della Florida non risponde "a chi - si legge - la vorrebbe zittire usando come argomento la sua laurea del 1989, a 23 anni, in medicina veterinaria".

La risposta di Ilaria Capua è chiara: "La consapevolezza di essere di fronte alla più grande emergenza sanitaria a memoria umana mi porta a scansare le cose irrilevanti". Rispetto all'ipotesi che aver indossato nuovamente il camice, dopo la parentesi in politica, possa aver generato fastidio in virtù del suo grande seguito, la replica è altrettanto serafica: "Io non ho bisogno, oggi, di costruirmi una carriera".

"Vorrei - ha aggiunto - dare il mio contributo mettendo a disposizione delle persone quello che ho studiato e capito in questi anni. Per il resto non intendo partecipare al gioco degli insulti. Ho grande rispetto per tutti e per la libertà di parola".

Tagadà: Bassetti commenta l'intervista al Corriere della Sera

Matteo Bassetti, nel corso del pomeriggio, è stato ospite della trasmissione Tagadà.

Anche lui è stato chiamato a rispondere alle parole di Ilaria Capua riportate dal Corriere della Sera. Tiziana Panella, non a caso, ha messo in rilievo come quelle dichiarazioni facessero pensare proprio all'infettivologo. "Io - ha replicato il medico - non ho attaccato nessuno. Ho semplicemente detto che c'erano state delle affermazioni da parte di una collega veterinaria che io con condividevo sui vaccini".

Poi Bassetti ha aggiunto: "Visto che mi è stato detto che qualcuno deve costruirsi la sua carriera, io sono orgoglioso di lavorare per il mio Paese, per il mio sistema sanitario, di lavorare per l'università italiana. Per chi volesse il mio curriculum è disponibile online".

"Nel mondo medico accademico - ha concluso - esiste un indice che si chiama H-index che è quello che misura la qualità della produzione scientifica, guardate il mio e poi guardate quello degli altri.

Poi qualcuno può continuare a parlare".

Segui la nostra pagina Facebook!